Coronavirus, Guardiamo Avanti: "sospendere strisce blu a Misterbianco"

Versione stampabileVersione stampabile

Guardiamo Avanti - Misterbianco«Da nord a sud, da Torino a Lecce, da Milano a Catania, sono tanti i sindaci che hanno disposto il blocco delle strisce blu fino a quando non sarà passata l’emergenza coronavirus e le relative restrizioni. Si tratta di una misura di indubbio buon senso che il movimento “Guardiamo Avanti” propone venga attuata anche nel Comune di Misterbianco».

Lo dichiarano Salvo Foti e Saro D’Urso, dirigenti del movimento “Guardiamo Avanti”, dopo aver inviato la richiesta di sospensione del pagamento delle strisce blu alla Commissione straordinaria che amministra il Comune di Misterbianco.

«In un periodo in cui il traffico è ridotto per legge e quei pochi spostamenti in auto sono motivati dalla necessità, fermare le strisce blu e cancellare le multe erogate dall’inizio dell’emergenza a oggi, ci sembra un doveroso segnale di vicinanza ai cittadini. Auspichiamo - concludono Foti e D’Urso - che la proposta di esentare i misterbianchesi dal pagamento delle strisce blu venga celermente accolta».

Il movimento "Guardiamo Avanti" rende inoltre noto di aver reiterato la richiesta di sanificazione straordinaria di tutte le strade, piazze, luoghi di assembramento e parchi gioco comunali, calendarizzando gli interventi e fornendone adeguata comunicazione alla cittadinanza di Misterbianco.
Misterbianco, 17 marzo 2020

Guardiamo Avanti

tags: