Controreplica dichiarazioni sindaco Di Guardo

Versione stampabileVersione stampabile

Protesta Consiglieri - MisterbiancoSpettabile redazione chiedo ospitalità alla vostra testata giornalistica, nell'intento di offrire un modesto contributo di fatti ed avvenimenti, con la certezza che non sempre la verità è quella che qualcuno proclama o veicola attraverso i libri... È di queste ore la presa di posizione del sindaco Di Guardo che definisce ''futili e sterili'' gli argomenti che il sottoscritto insieme ai consiglieri comunali di opposizione portiamo avanti per contrastare l'azione amministrativa che il sindaco e la sua giunta compiono oramai da 4 anni.

Innanzitutto rispetto alle opere più importanti: il teatro di città Nelson Mandela opera realizzata grazie ai fondi europei URBAN 2, inaugurato dalla precedente amministrazione comunale in occasione della visita del vescovo e già battezzato col nome di Angelo Musco, ma si sa che all'attuale sindaco piace cancellare ogni traccia che nel nostro paese non sia riconducibile al suo operato, per cui una seconda inaugurazione con altro nome, dopo un collaudo assolutamente forzato della struttura che prevedeva una serie di prescrizioni, ad oggi mai effettuate, per cui il rischio concreto che se qualche tecnocrate degli uffici europei si accorge di queste mancanze dovremmo restituire i finanziamenti ottenuti. A proposito di fondi europei, altri 5 milioni di euro sono stati finanziati al nostro comune per la realizzazione della Pista Ciclabile, progetto interamente iniziato, seguito e finalizzato dalla precedente amministrazione.

Personalmente ritengo molto importante avere la possibilità di un'alternativa all'utilizzo delle auto, per cui con uno sforzo culturale da parte di tutti, si comprenderebbe l'importanza di tale opera. Ma abbiamo un problema, ovvero con l'avvento della nuova amministrazione il progetto iniziale strutturato in maniera intelligente ed efficace, viene stravolto da 3 varianti in corso d'opera che ne mortificano l'utilità a vantaggio di chi, proprietari di certi terreni, ne hanno invece avuto. Nella sua replica, il sindaco fà riferimento al Centro di aggregazione di Piazza dell'Autonomia Siciliana, dimenticando che, anche in questo caso, si tratta di opera progettata ed eseguita dalla passata amministrazione!! Il sindaco cita poi l'impianto Crematoio del cimitero, omettendo che si è trattato solo di un cambio nel piano triennale delle opere pubbliche già approvato del consiglio che in quel luogo aveva previsto una cappella inserendo già anche la fonte di finanziamento.

In verità ci sono delle azioni riconducibili esclusivamente all'operato di questo sindaco, la soppressione della sede farmaceutica già prevista in zona stazione e spostata al Centro Sicilia, le colpevoli omissioni al grido dall'allarme dei consiglieri sulla frana del Depuratore Consortile, la decisione di aumentare al massimo tutte le tariffe e i tributi locali. Mi piace ricordare che la riapertura dell'asilo nido è stata possibile solo grazie ai finanziamenti PAC, che contrariamente ai tanti annunci non si hanno notizie dell'assistenza domiciliare agli anziani, che il carnevale non è certamente esclusiva di questa amministrazione che ha avuto la fortuna, rispetto alla precedente, di poter contare su importanti risorse finanziarie come l'IMU, che per il nostro comune si aggira ad un'entrata di 7 milioni di euro!! Sui paletti a go-go', barriere di Chiesa Madre, tettoia al comune, display luminoso, affermo che lo stesso risultato poteva essere ottenuto ripristinando le opere preesistenti o adoperando soluzioni diverse e più economiche ed investendo il denaro pubblico in opere più necessarie.

Infine un pensiero doveroso sull'ennesima dichiarazione del sindaco sulla propria candidatura alle elezioni del 2017, troppo spesso e troppe volte ripete questo concetto, vuole autoconvincersi? manda messaggi a qualcuno? Il mio personale auspicio è che si candidi veramente, e il fatto che abbia paura della controriforma elettorale la dice lunga di come si sono svolti i fatti nelle elezioni del 2012, in ogni caso, qualunque sarà la formula elettorale, ci sarà più gusto a sconfiggere il SINDACO PER PASSIONE, anche se la verità non sempre è quella scritta nei libri... Grazie per l'ospitalità.

Serafino Caruso

tags: 

Commenti

<strong>Sabato 26 Marzo<

Sabato 26 Marzo si conclude la 10^ Edizione della ormai tradizionale "CUDDURA CU' L'OVA".Anche quest'anno ,la partecipazione di affezionati e di simpatizzanti è stata grande e per dieci giorni la mostra è stata visitata da parecchie persone interessate alle antiche tradizioni locali e alle pregiate manifatture delle "CUDDURE".Quest'anno sono state raccolte n° 130 Cuddure, create non solo da abili mani misterbianchesi ma anche da signore di nazionalità rumena, ormai integrate da anni nel nostro paese ed alcune proveniente perfino dalla città di Catanzaro.Nell'ambito di "Aiutaci ad Aitura", le offerte raccolte durante i giorni della Mostra, verranno devolute al sostegno del "Consultorio Agnese Lo Certo" di Misterbianco.Ringraziando tutti coloro che hanno partecipato e contribuito al buon svolgimento della mostra, l'Associazione Partito Sant'Orsola augura di cuore una Serena e Santa Pasqua.

Salvo Spampinato

Pagine