Asili Nido e spazi gioco: L'assessore Aldo Parrinello incontra il dirigente del Comune di Catania per sbloccare la situazione. Varata liquidazione di oltre 100 mila € per stipendi arretrati

Versione stampabileVersione stampabile

Comune di MisterbiancoCOMUNICATO STAMPA del 15 luglio 2017
Ennesimo tentativo dell’amministrazione Comunale di Misterbianco per lo sblocco delle mensilità per gli operatori degli “Spazi gioco” e degli “Asili nido” operanti nei comuni di Misterbianco, Motta S. A. e Catania che funge da comune capo fila.

L’assessore ai Sevizi sociali del comune Aldo Parrinello ha incontrato il dirigente dott. Li Pera del comune di Catania per sollecitare lo sblocco delle procedure per il pagamento delle mensilità arretrate, ben 11 quelle degli operatori degli “Spazi gioco” e sette quelli del personale degli “Asili nido”.
“Ci è stato assicurato – ha dichiarato l’assessore Parrinello al termine dell’incontro – che il comune di Catania ha predisposto già gli atti per la liquidazione di oltre 100 mila euro per gli operatori degli “Spazi gioco” e questo permetterà almeno di pagare da sei ad otto mensilità, ma desideriamo avere certezza anche sulla disponibilità economica. Non bastano più le carte – ha concluso l’assessore Parrinello – ma occorrono fatti concreti anche perché ancora ci sono da regolare gli stipendi arretrati del personale degli “Asili nido”.

All’incontro con i dirigenti del comune di Catania oltre all’assessore Parrinello era presente anche per il sindacato Snalv il segretario Antonio Santonocito ed un gruppo di lavoratori.

Per lunedì è previsto un ulteriore intervento dell’assessore Parrinello per le operatrici dell’asilo nido e per avere certezza della disponibilità immediata dei fondi al fine di scongiurare le legittime proteste dei lavoratori.

Ufficio stampa
Carmelo Santonocito

tags: 

Commenti

Pagine