A Cesenatico, i "Renegade Master" sul tetto del mondo nell'hip hop

Versione stampabileVersione stampabile

Renegate CesenaticoL’hip hop, disciplina di alto impatto spettacolare, è una delle ultime frontiere dell’arte della danza diffusasi soprattutto dopo gli anni ’90. A Cesenatico, all’evento “The Week” - tra i più importanti “Summer Street Dance Festival” al mondo - per tre serate a ritmo di hip hop c’erano migliaia di “street dancers” provenienti da 35 paesi, nell’ultima finale di “Street Fighters World Tour”, dopo una selezione di sette mesi tra le migliori formazioni internazionali. Scelte le coreografie migliori tra i gruppi vincitori delle diverse zone del “Tour” nel mondo, e dopo la finale con la rappresentativa cinese, ad aggiudicarsi la vittoria sono stati i “Renegade Master”, la “crew” siciliana nata nel 2010 dall’unione di diversi ballerini e insegnanti di “hip hop” tutti provenienti da Catania e provincia; ormai consolidati talenti di casa nostra.

E’ l’ennesimo successo internazionale per una squadra formidabile, oggi composta dai misterbianchesi Biagio Ippolito, Giampaolo Ippolito e Damiano Pittera, i paternesi Marco Branca e Alessandro Virgillito; Vincenzo Corsaro da Biancavilla e i catanesi Angelo Zappalà, Carlo Gemmellaro e Paolo Castro. Al loro attivo, già un curriculum prestigioso, anche nelle passate formazioni. “Qualifica italiana” dell'Hip Hop International per tre anni consecutivi dal 2012 al 2014; e “qualifica siciliana” dello Street Fighters per quattro volte dal 2012 al 2018. Vincitori di varie gare nazionali a Roma nel 2012 e 2013, i “Renegade Master” hanno rappresentato l'Italia alle finali mondiali della “World Hip Hop Dance Championship” di Las Vegas nel 2012 e 2014 ed alle “World of Dance” di Berlino e Londra. Ed altre soddisfazioni li aspettano, a premiare la loro bravura, tra cui forse un noto evento in tv.

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
19/07/2018

tags: