Centro commerciale, via libera

Versione stampabileVersione stampabile

Confcommercioda lasicilia.it
Nascerà a Misterbianco il centro commerciale
naturale
previsto dalla legge
regionale. Il consiglio comunale del centro
etneo ha approvato con 21 voti favorevoli,
14 della maggioranza e 7 dell’opposizione,
la delibera di presa d’atto per
l’istituzione di un centro commerciale
naturale.
Il prossimo passo tocca adesso
all’amministrazione comunale che entro
sabato 31 ottobre dovrà inviare alla Regione
il progetto per accreditare il consorzio
di prossima costituzione.
Una opportunità che non poteva andare
persa in quanto una volta in funzione,
i consorzi potranno ricevere incentivi
sia economici che di supporto tecnico
da parte della Regione, dell’Unione Europea,
dagli enti pubblici per organizzare
una serie di attività che vanno dalla promozione,
alla comunicazione, ai progetti
di arredo urbano oltre ad elaborare
strategie unitarie per lo sviluppo del
marketing. Al progetto del centro commerciale
naturale, promosso dalla locale
sezione della Confcommercio hanno
aderito oltre 40 imprese commerciali,
artigianali e dei servizi che svolgono la
propria attività nel centro storico.

“L’istituzione del centro commerciale
naturale – hanno spiegato il sindaco Ninella
Caruso e l’assessore allo Sviluppo
economico Angelo Guarnaccia – può essere
un’importante opportunità di sviluppo
e di promozione per il nostro territorio,
rispondendo così alla crisi economica
e dell’offerta poiché grazie al consorzio
potranno essere messe a disposizione
dei cittadini una variegata offerta
commerciale e dare un nuovo impulso
all’economia del territorio con una ricaduta
positiva anche sulle attività culturali
e sulla promozione turistica”.

Il progetto del centro commerciale
naturale ha l’obiettivo di valorizzare le
aziende che operano nei centri storici dei
Comuni riunite in consorzio per accrescere
la capacità attrattiva delle attività
commerciali e diventare una valida alternativa
alla grande distribuzione.

Oltre alle piccole e medie imprese
commerciali, possono fare parte le associazioni
della società civile, dello sport e
della cultura, le istituzioni private.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

tags: