Calogero, Udc: Nel rispetto dei cittadini sì alle primarie

Versione stampabileVersione stampabile

Ernesto Calogero
Il coordinatore UDC di Misterbianco, Ernesto Calogero, è intervenuto con una nota sulla questione delle primarie di Misterbianco. «Le ultime vicende politiche, economiche e sociali che hanno coinvolto e continuano a travolgere l'intero paese - scrive - ci impongono una profonda riflessione su come la politica abbia completamente fallito il proprio compito. Nella fattispecie di Misterbianco, da un lato un partito impone un proprio candidato per le primarie, dall'altro un autorevole esponente politico dello stesso partito si "autocandida" a sindaco rifiutando le primarie, ma chiedendo il sostegno del partito.

La Sicilia
24/08/2011

Ritengo, pur appartenente in maniera attiva e convinta al partito dell'Udc, che sia indispensabile, uscire fuori dagli schieramenti politici che ingessano l'azione amministrativa utile e necessaria al bene della collettività».

«In questa ottica lancio un appello a tutti i partiti affinché, alle prossime amministrative, facciano un passo indietro evitando di imporre dall'alto i candidati; Esorto i cittadini a decidere dal basso, attraverso il sistema democratico delle primarie, chi deve andare a governare la propria comunità. Potrebbe essere una proposta interessante quella di formare un comitato civico che raccolga le adesioni di tutti coloro che pensano di poter concorrere per le primarie e solo dopo procedere con le stesse, svincolandosi di fatto dagli schieramenti politici».

tags: