Calcio a 5: Città Di Misterbianco - I Calatini 9 - 4

Versione stampabileVersione stampabile

ASD Citta' di MisterbiancoQuesta settimana il Città di Misterbianco è ospite del Catania C5 per una gara molto importante per il proseguo del campionato dei ragazzi di mister Basile. Da una parte il Catania C5 vogliosa di poter dare una svolta al proprio campionato e far apparire in classifica le proprie qualità ad oggi un pò sminuite dalla posizione attuale, dall'altra il Città di Misterbianco prima della classe ancora imbattuta.

La partita inizia con una fase di studio tra le due compagini ma il Città di Misterbianco riesce in breve tempo a prendere le misure degli avversari e a sbloccare il risultato con capitan Gambino che una volta involatosi sulla fascia destra mette un pallone teso al centro che grazie alla complicità dell'estremo difensore locale carambola dentro per il goal dell'1 a 0. Il Catania C5, forte delle sue ripartenze in un campo che ne esalta queste caratteristiche, prova a far male agli avversari che inizialmente però riescono a tenere bene il campo e a neutralizzare ogni attacco locale. E' il pivot ospite, Bruca, a raddoppiare sfruttando un contropiede fulmineo che ha trovato impreparata la difesa del Catania C5. Da questo momento in poi è black-out totale per il quintetto misterbianchese che inizia a soffrire maledettamente le percussioni degli avversari e gli ampi spazi li disorientano, ed ecco che il Catania C5 risale in cattedra sfruttando questo momento di calo e rifila ben 2 reti portandosi così in parità alla fine della prima frazione di gara.

Il secondo tempo inizia con il Città di Misterbianco all'assalto per ribaltare una partita nata bene ma messasi male per certi aspetti. I ragazzi di mister Basile devono a tutti i costi conquistare i tre punti per non perdere la comproprietà del primo posto con la Meridiana A. Iniziano gli attacchi continui verso la porta avversaria ma lì trovano un estremo difensore in stato di grazia capace di neutralizzare ogni tipo di conclusione a rete. Qualche passo di troppo, o qualche tiro in meno non fanno sbloccare la gara e anzi mettono in serio pericolo la porta difesa da Di Franco perchè il Catania C5 ammortizza gli attacchi degli ospiti per poi colpire con micidiali ripartenze. E quando si hanno diverse palle goal che non si realizzano l'esposizione alla dura legge del calcio (goal sbagliato, goal subito) aumenta mettendo a serio rischio l'intera gara. A 3 minuti dalla fine arriva però ciò che ormai non ti aspetti, è il centrale Mangano che palla al piede avanza e lascia partire una fucilata da fuori area che si schianta contro la traversa e si infila in rete: un goal che fa gridare di gioia i compagni di squadra e il mister e permette di al n.92 di dimenticare la prova incolore fatta fino a quel momento.

Il Città di Misterbianco riesce quindi ad uscire indenne anche da un campo ostico come quello del Catania C5 e a continuare la sua scia positiva. Adesso è il momento della sosta per la squadra del presidente Scuderi che avrà il tempo di ricaricare le pile per poi doversi immergere nella fase finale del torneo, aspettando con ansia il 3 Marzo, giorno in cui si scontreranno le due capoliste per decretare, con molta probabilità, chi proseguirà il cammino.

Emanuele Vella

tags: