Bandita la gara per gli interventi sulla strada per la periferia e S.G.Galermo

Versione stampabileVersione stampabile

Lavori SS 121da lasicilia.it
E’ stata bandita la gara d’appalto per
mettere in sicurezza l’ex provinciale
che collega il centro storico con S. Giovanni
Galermo
e che serve da collegamento
per i quartieri di periferia di Lineri,
Belsito, Serra e Poggio Lupo
.
Si tratta di un’opera importante, diventata
una vera emergenza dopo i
numerosi incidenti anche mortali che
si registrarono nel 2007 anche a seguito
dell’allargamento della strada
ad opera della provincia che permetteva
una velocità più sostenuta.
L’intervento di messa in sicurezza
della strada fu chiesto a più voci sia
dalla maggioranza che dall’opposizione
che chiedeva un intervento urgente
per porre fine agli incidenti.

La scelta
dell’amministrazione comunale del
novembre 2007 fu quella di un intervento
organico e non tampone, tanto
da richiedere la redazione di un progetto
che prevedesse anche l’illuminazione,
una rotatoria e altri interventi al
fine di rendere l’arteria, ormai diventata
una strada quasi urbana, sicura e
percorribile anche dai pedoniCosì dopo l’inserimento dell’opera
all’interno del piano triennale delle
opere pubbliche e l’accensione di un
mutuo con la Cassa depositi e prestiti
è stato possibile formalizzare il bando
che scadrà il prossimo 10 giugno.

«La messa in sicurezza dell’ex provinciale
- hanno detto il sindaco Ninella
Caruso e l’assessore ai Lavori
pubblici Rosario Patanè - è ormai unarealtà concreta che permetterà non
solo una maggiore tranquillità per automobilisti
e pedoni, ma nel contempo
migliorerà l’arredo urbano del territorio
che negli ultimi anni ha registrato
un forte incremento demografico
».

L’intervento del costo di 431 mila
euro permetterà l’installazione dell’illuminazione
pubblica nel tratto
centrale ed a più densità abitativa, la
realizzazione di attraversamenti pedonali
rialzati che nel contempo serviranno
da limitatori di velocità, così
come uno spartitraffico a birilli che
delimita le carreggiate, la costruzione
di marciapiedi, una nuova segnaletica
orizzontale e verticale ed una rotonda
nei pressi dell’innesto di via Milano.
Dal momento della consegna dei
lavori, che presumibilmente avverrà
dopo l’estate, la ditta aggiudicataria
avrà sei mesi di tempo per realizzare
le opere e consegnarle al comune. L’opera
dovrebbe essere pronta tra i mesi
di marzo e aprile del prossimo anno.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

tags: