Attiva Misterbianco: Richiesta partecipazione campagna screening Anci/Assto Regionale Salute

Versione stampabileVersione stampabile

SierologicoMisterbianco è quasi in emergenza sanitaria. I 137 positivi, 16 ricoverati e 240 in isolamento precauzionale richiedono un’ulteriore attenzione da parte della Commissione Straordinaria. A Misterbianco dovrebbe attuarsi uno screening della popolazione, come raccomanda la campagna di tracciamento avviata dall'ANCI in collaborazione con l'Assessorato regionale alla Salute lo scorso 22/10, attraverso le tecniche che la scienza ci mette a disposizione.

Attiva Misterbianco chiede se è stato avviato un dialogo con il commissario ad acta per la gestione del Covid19 nell’Asp di Catania, dr Giuseppe Liberti, dirigente medico infettivologo in servizio presso l’AO “Cannizzaro”, nominato lo scorso 07/05, e se il Comune di Misterbianco ha partecipato all’evento promosso dall’ANCI.

Se sì, come ci auguriamo, vogliamo proporre alla Commissione Straordinaria la messa a disposizione dell'Asp di uno spazio, come il Palatenda, con una uscita ed un'entrata autonome e dove facilmente si può attrezzare una struttura in sicurezza per il personale sanitario e con i biocontenitori per lo smaltimento dei rifiuti speciali, per consentire il monitoraggio scientifico attraverso uno screening veloce ( test sierologico oppure test antigenico rapido, se già previsto) che nel minore tempo possibile ci consenta di conoscere qual è l'incidenza epidemiologica nel nostro territorio e di separare i positivi, che andranno monitorati secondo i protocolli, dai negativi, per i quali le attività della quotidianità possano continuare senza patemi.

Quale che sia la scelta, del test sierologico o del tampone veloce, da preferire, ai fini di una maggiore rapidità nelle operazioni di scrematura, non sta a noi proporlo, per questo chiediamo se è stata avviata la collaborazione con il commissario ad acta per il covid per le soluzioni tecniche.

Con lo screening su base volontaria, Misterbianco, tra l'altro, parteciperebbe allo sforzo che tutto il Paese sta facendo per superare questa fase cruciale della Pandemia, avendo come obbiettivo principale il diritto alla salute sancito dalla Costituzione. Pertanto, vogliamo essere da stimolo a chi dirige la nostra Comunita' affinché si attivi sin da subito insieme all'ASP provinciale. Non abbiamo molto tempo a disposizione perché il virus corre a forte velocità e noi abbiamo l'obbligo umano di fermarlo.
27/10/2020

Attiva Misterbianco

tags: