ANAGRAFE CANINA: APPLICATI 170 MICROCHIP

Versione stampabileVersione stampabile

COMUNICATO STAMPA del 29 giugno 2009

Centosettanta microchip che identificano i cani. Sono stati applicati ieri, domenica 28 giugno, nell’ambito della giornata dedicata alla registrazione gratuita dei cani di proprietà, promossa dal comune di Misterbianco.
«Vista l’alta partecipazione dei cittadini che hanno portato gli animali per l’applicazione del microchip di identificazione – ha detto il sindaco di Misterbianco Ninella Caruso – ripeteremo l’iniziativa. Il controllo dei cani sul territorio è un incentivo per garantire l’incolumità dei cittadini, il rispetto per gli animali e per l’ambiente».

cani sono stati registrati dai medici veterinari incaricati dall’Ausl 3 di Catania (Antonio Caruso, Elena Chisari e Luigi Terranova) con la collaborazione dei vigili urbani. Sarà proprio la polizia municiplae a controllare che vengano rispettate le norme. L’obiettivo sarà di controllare la popolazione dei cani: l’anagrafe canina è stata istituita nei comuni (come previsto dalla Legge 281/91 e dalle Legge regionale 15/00). Per chi non si attiene alle norme, è prevista una multa di 197 euro per chi possiede cani non iscritti all’anagrafe canina; se i cani non iscritti sono aggressivi i contravventori saranno multati con 5.774 euro.

fonte: ufficio stampa

ufficio.stampa@comunedimisterbianco.it

info: natale bruno 348.3232258 - 095.7556207

tags: