180 cittadini tra giovani e disoccupati saranno impegnati da marzo nei cantieri sociali

Versione stampabileVersione stampabile

Comune di MisterbiancoCOMUNICATO STAMPA del 15 gennaio 2014
Interamente finanziati dalla Regione Siciliana i cinque progetti presentati dall'amministrazione comunale di Misterbianco per aprire cinque cantieri sociali e dare una boccata d'ossigeno a giovani e disoccupati.

La somma messa a disposizione da parte della regione è di 461.816 euro e servirà per impegnare circa 180 cittadini per tre mesi per la realizzazione dei progetti che riguardano la rimozione delle micro discariche e recupero dei rifiuti da differenziare, scerbamento delle strade comunali, apertura, chiusura, vigilanza, custodia e tutela del patrimonio comunale, pulizia degli immobili ed uffici comunali, cura e manutenzione del verde pubblico.
“In un periodo di grave crisi in tutti i settori e soprattutto in quella occupazionale - ha affermato Anna Lisa Russo che collabora con il sindaco Di Guardo nella conduzione dei Servizi sociali – l'avvio di questi cantieri rappresenta una boccata d'ossigeno per molte famiglie, ma nel contempo serviranno a tenere in ordine il territorio con una attenzione particolare al degrado ambientale ed al territorio che non può essere abbandonato per carenza di personale”.

I cantieri saranno avviati presumibilmente entro il mese di marzo, dopo l'accreditamento delle somme da parte della regione dal momento che le graduatorie sono già state pubblicate da tempo.

Ufficio stampa
Carmelo Santonocito

tags: 

Commenti

Pagine