Misterbianco: rubano auto a Catania ma incappano in un posto di blocco

Versione stampabileVersione stampabile

arrestoTre topi d'auto sono stati arrestati dai carabinieri della Tenenza di Misterbianco a bordo di una Fiat 500 che avevano rubato poco prima a Catania.

I tre, dopo il colpo, si stavano dirigendo in uno dei quartieri periferici del centro etneo, quando sulla ex provinciale che collega S. Giovanni Galermo con Misterbianco hanno incrociato un posto di blocco dei carabinieri.
All'alt dei militari, i tre hanno tirato diritto e, nella speranza di far perdere le loro tracce, hanno imboccato una traversa laterale. I carabinieri non hanno mai perso il contatto visivo con la macchina, che nella fretta ha imboccato una via senza sbocco. Senza una via di fuga, i tre hanno quindi abbandonato l'auto, allontanandosi a piedi, ma sono stati bloccati dai carabinieri che li hanno tratti in arresto.

I due, Attilio Scalisi di 32 anni e David Giarrusso di 34, entrambi con precedenti penali, sono stati posti agli arresti domiciliari, mentre per il terzo, un 30enne incensurato, il giudice ha disposto l'obbligo di firma. Dai riscontri dei carabinieri è emerso che i tre, lo scorso 15 maggio, erano stati fermati a un posto di blocco, ma si trovavano a bordo di una loro autovettura e quindi sono stati fatti proseguire. Gli investigatori sono convinti che, anche in quella occasione, sempre nelle ore notturne, i tre topi d'auto erano in procinto di compiere un atto malavitoso.

Carmelo Santonocito
La Sicilia
27/05/2012

tags: