La Ginnastica Aretè, una delle più belle realtà di Misterbianco

Versione stampabileVersione stampabile

Gruppo AretéUna delle più belle realtà misterbianchesi, motivo di legittimo orgoglio. E nel suo settore, la società più “titolata” della Sicilia, l’unica ad aver conquistato la serie B nazionale, sfiorando la “A2” sfuggita nel 2014 per soli 5 millesimi di punteggio. E’ l’Asd Ginnastica Aretè di Misterbianco, società dilettantistica nata nel 2012 da un gruppo di appassionati e già dal prestigioso curriculum in una delle discipline più belle quale la ginnastica ritmica.

Al di là dei grandi risultati sportivi conseguiti – con una cinquantina di coppe di squadra, un ricchissimo medagliere individuale e partecipazioni a stage federali nazionali – un “esempio” di talento ed entusiasmo capace di superare ogni difficoltà, con irrisori contributi pubblici e grandi sacrifici familiari per affrontare le spese di gestione e trasferte. Una realtà costituita da bambine dai 4 anni in su (una settantina di allieve, dall’avviamento-base al perfezionamento, alla pre-agonistica) e una trentina di ragazze impegnate nelle gare agonistiche (allieve, junior e senior). Il tutto sotto l’eccellente coordinamento tecnico della russa Galia Epurè - ora rientrata nel “giro” della Nazionale – con la preziosa collaborazione della coreografa ucraina Natalia Danylova e delle bravissime ex atlete Chiara Fabiano, Alice Mendola e Cristina Licciardello, per anni protagoniste “titolate” in pedana. Un lavoro costante e scrupoloso, curato con amore e competenza, con allenamenti quotidiani di almeno 4 ore per le agoniste e due corsi settimanali per le altre piccole allieve, nella palestra dell’Istituto Leonardo da Vinci in via Garibaldi. Una grande “famiglia”, impegnata con orgoglio in una pratica sana e coinvolgente. Con il presidente Maurizio Licciardello, il vice Giuseppe Tuccio e il segretario Giovanni Mendola pronti ad affrontare con entusiasmo la nuova stagione agonistica ora partita a Forlì.

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
16/10/2018

tags: