Il Comune di Misterbianco si costituisce parte civile in un procedimento penale per mafia

Versione stampabileVersione stampabile

Comune di MisterbiancoCOMUNICATO STAMPA del 2 luglio 2021
La Commissione Straordinaria con proprio atto deliberativo, in riferimento al procedimento penale n. 15712/2017 R.G.N.R. in considerazione del reato contestato all’imputato previsto dall’art. 416 bis, commi 1, 2, 4 e 6 del Codice penale per associazione di tipo mafioso operante nel territorio del Comune di Misterbianco oltre a tutti gli ulteriori reati meglio descritti nel decreto di rinvio a giudizio, contestati con l'aggravante di avere agevolato l'associazione mafiosa stanziale a Misterbianco del quale faceva parte l’imputato ed avvalendosi delle condizioni previste dall'art. 416 bis c.p. (capi di imputazione da n. 2 a n. 14), ha autorizzato la costituzione del Comune di Misterbianco quale parte civile nel procedimento penale di cui sopra pendente davanti al tribunale di Catania.

Ufficio stampa
Carmelo Santonocito
O.G.S. n. 55236

tags: