Divieto di accensione, lancio e sparo di fuochi d’artificio, mortaretti, petardi, bombette e razzi nel territorio comunale

Versione stampabileVersione stampabile

Comune di MisterbiancoCOMUNICATO STAMPA del 31 dicembre 2014
Al fine di prevenire il pericolo, l’incolumità e la quiete pubblica con ordinanza sindacale n. 234 del 31/12/2014 il sindaco Nino Di Guardo, richiamate le precedenti ordinanze n. 137 del 28/12/1995 e n. 285 del 02/12/2003 ha disposto il divieto di accensione, il lancio e lo sparo di fuochi d’artificio, mortaretti, petardi, razzi e bombette su tutto il territorio comunale.

Il divieto si applica anche per quei prodotti per i quali è ammessa la vendita la pubblico, poiché, è riportato nell’ordinanza, trattandosi pur sempre di materiale esplodente, tali prodotti sono in grado di provocare danni fisici sia a chi li maneggia si a chi venisse fortuitamente colpito.

L’ordinanza che vieta gli spari o lo scoppio di mortaretti riguarda l’intero periodo dell’anno.

Eventuali deroghe potranno essere concesse dall’Amministrazione comunale, su richiesta scritta e motivata, nell’ambito della tenuta di particolari manifestazioni.

Ufficio stampa
Carmelo Santonocito

tags: