Comunicato stampa sul "Volantinaggio"

Versione stampabileVersione stampabile

Confcommercio MisterbiancoIn riferimento all’ennesima ordinanza sindacale che disciplina la materia del volantinaggio, emanata dal comune di Misterbianco, interviene la locale Confcommercio nella persona del presidente Giovanna Giuffrida.

“Costatiamo che a seguito del nostro ricorso al TAR di Catania, la posizione del sindaco Di Guardo si è parzialmente modificata in barba alla tenacia dimostrata a difesa del provvedimento impugnato. Mitigando l’assolutezza del precedente divieto, che impediva qualunque forma di volantinaggio nel territorio di Misterbianco, con la nuova ordinanza sindacale n.67/2013 il sindaco ha oggi dimostrato di non aver voluto ascoltare le nostre bonarie richieste di dialogo e di essere disposto a rivedere le sue posizioni solo a seguito della sottoposizione della legittimità del suo operato innanzi al tribunale amministrativo”.

Con la nuova ordinanza sindacale l’unica forma di volantinaggio autorizzata nel territorio del Comune di Misterbianco è quella effettuata tramite deposito del materiale pubblicitario nelle cassette postali “ove non è evidenziato il divieto di deposito di detto materiale”.

“Con il ricorso al Tar – spiega Francesco Fazio, segretario di Confcommercio Misterbianco – abbiamo voluto tutelare le piccole e medie imprese e non, come qualcuno ha lasciato intendere, la grande distribuzione. Ci rammarichiamo per la posizione troppo autorevole del primo cittadino che non ha voluto ascoltare le nostre istanze di alcuni mesi fa in materia di volantinaggio”.

Giovanna Giuffrida
Presidente Confcommercio Misterbianco

tags: