Anche Santonocito lascia Sicilia Democratica

Versione stampabileVersione stampabile

Consiglio ComunaleContinuano i movimenti in seno al Consiglio comunale di Misterbianco, con un incessante tourbillon che ad oggi ha già abbondantemente stravolto la “geografia” e gli assetti scaturiti dalle amministrative del 2012; con gruppi e liste civiche che, superati i partiti, registrano modifiche e “migrazioni” ad ogni piè sospinto.

Scomparso il leader carismatico on. Lino Leanza, il giovanissimo gruppo “Sicilia democratica” nato nei mesi scorsi (da civica, Udc e Art.4) registra un’altra defezione e si trova già dimezzato. Infatti, dopo Salvatore Foti, ritornato all’opposizione con la lista civica d’origine, è stato ora Nunzio Santonocito a comunicare ufficialmente in Consiglio comunale il proprio passaggio al gruppo indipendente, “essendo venuto meno il progetto” cui era legato “anche se certamente non i valori e l’amicizia”.

Con “Sicilia democratica” rimangono oggi l’assessore e vicesindaco Marco Corsaro e la capogruppo Rossella Zanghì, la quale peraltro - pur non commentando – ci sembra non escludere nuovi scenari. Lo stesso megagruppo di opposizione “Vivi Misterbianco libera” ha registrato di recente movimenti in uscita.

Dei partiti nazionali, a Misterbianco, non è rimasto quasi più nulla. A parte le ideologie, essi in realtà sembrano essere “superati” da un contesto politico-amministrativo locale in cui ciascun eletto ritiene di interpretare il proprio mandato fiduciario secondo i rapporti e le esigenze del momento.
Il 3 settembre il Consiglio discuterà la mozione di sfiducia al sindaco. Con quali schieramenti reali in campo, per la “conta”, è tutto da vedere.

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
28/08/2015

tags: 

Commenti

Ancora uno. Ormai non si

Ancora uno. Ormai non si contano più i salti della quaglia. La storia si ripete e non fa più notizia. Bande armate circondano i paesi le città e le contrade. Mi appello ALL'ONU per purificare questa terra maledetta fatta di molti mafiosi, amorali, e ruffiani.

Enzo Messina

Per dovere di cronaca, la

Per dovere di cronaca, la capogruppo di "Sicilia Democratica" al Comune di Misterbianco, Rossella Zanghì, mi precisa stamani che ad oggi fa parte del Gruppo anche la consigliera Gisella Vittorio. Riferisco subito la precisazione dovuta.

Roberto Fatuzzo

Pagine