Un treno senza sosta

Versione stampabileVersione stampabile

ASD Citta' di MisterbiancoIl Cittá di Misterbianco continua la sua ascesa verso la serie C2; un cammino iniziato a Militello e che per il momento ha sempre sorriso ai ragazzi guidati da mister Russo che é riuscito col tempo a fare di questo gruppo una vera macchina da goal e da risultati.

Inarrestabile dentro casa, e adesso cosciente dei propri mezzi anche lontano dalle mura amiche dove affronta gli avversari senza timidezza e imponendo comunque il proprio gioco. La gara contro il Vicari, prima gara del Cittá di Misterbianco in quest'ultimo triangolare per l'accesso alla serie superiore, é stata una gara senza storia mai compromessa neanche quando a venti minuti dalla fine della gara per un serio infortunio al portiere Marino (e senza un portiere di riserva seduto in panchina) ha dovuto prendere il suo posto il giovane Bruca fino a quel momento uno dei protagonisti non di certo per parate ed uscite ma per via di dribbling e goal.

La partita é iniziata subito in discesa per i ragazzi di casa che hanno ipotecato giá durante la prima frazione di gara l'intera partita con un secco 7 a 3 con goal di pregevole fattura: ad aprire le marcature ci pensa il veterano De Luca E. che mette a sedere il difensore avversario e insacca alle spalle di un portiere di certo non in giornata di grazia. In brevissimo accompagnano De Luca, Torrisi A. autore di una tripletta sensazionale e Bruca che finalmente trova la via del goal e fortunatamente lo fa nelle partite che contano. A congelare il risultato del primo parziale di gara ci pensano Torrisi F. che con una rovesciata di pregevole fattura (degna di un replay in slow motion) insacca la palla sotto gli sguardi increduli degli avversari e degli spettatori, e Narcisi che sgancia una bordata dalla trequarti campo che si insacca insacca sotto la traversa con un portiere impotente. Il secondo tempo si riapre con una timida prova degli avversari di accorciare e in un primo momento ci si poteva credere vista la distrazione della difesa locale ma poi la partita è subito rientrata nei binari corretti. Nemmeno l'infortunio dell'unico portiere in distinta ha destabilizzato l'ambiente e i ragazzi i quali hanno continuato ad esprimere il loro gioco senza nessuna difficoltà. Hanno così sigillato il risultato con le proprie reti Tenerello, De Luca D. che mette a segno la sua doppietta personale, nuovamente Torrisi F. e Narcisi, autori anch'essi di una magnifica prova coronata dalla doppia firma sul tabellino dei marcatori e la terza rete personale di Torrisi A. che con una magnifica girata al volo da fuori area su schema mette la ciliegina su una torta perfettamente riuscita.

Adesso il pensiero è tutto alla finalissima di sabato prossimo quando il Città di Misterbianco sarà ospite della Studentesca Armerina, squadra che quest'anno ha militato in serie C2 e che sta provando in tutti i modi a tenersi stretto un posto nella stessa serie. Le motivazioni conteranno moltissimo da ambo i lati e sarà una battaglia speriamo leale ma ad alti livelli agonistici. Entrambe le compagini possono vantare 3 punti ma il Città di Misterbianco al momento si presenta prima grazie alla differenza reti. Ma a questo punto chi vincerà il prossimo incontro potrà essere incoronato campione e avrà così la possibilità di sfruttare la miglior posizione per l'accesso alla serie superiore.

Emanuele Vella

tags: