L'Orlando Furioso in scena. L'idea di alcuni prof del Leonardo da Vinci

Versione stampabileVersione stampabile

A Misterbianco una rappresentazione teatrale per festeggiare l'anno che si chiude e nello stesso tempo una maniera diversa di affrontare la grande letteratura. Un manipolo di insegnanti contro tutto e contro tutti.

L’Orlando Furioso, il poema
epico-cavalleresco di Ludovico Ariosto va in scena. Lo spettacolo, pensato,
organizzato e realizzato da alcuni insegnanti dell’Istituto Comprensivo
“Leonardo da Vinci”, si terrà oggi (alle 20.00) nel grande spazio del
cortile scolastico dell’istituto, in via Barone. L’adattamento del
capolavoro ariostesco è di Grazia Cannizzaro, le musiche di Tuccio Mirulla (che
ne ha pure curato la regia), le scene sono di Grazia Vasta, i cori ed i balletti
di Giovanna Gullotta, i costumi di Gabriella Lotti. Sono più di 150 gli alunni
impegnati a vario titolo in una messa in scena che si annuncia gioiosa e
coloratissima. “Ci siamo sforzati di rendere questo grande poema - spiega il
regista Tuccio Mirulla – una rappresentazione che rendesse la varietà e la
fantasia del suo autore.” “Ecco perché – ha aggiunto Grazia Cannizzaro
che l’ha ridotto per le scene – è si è trattato di un lavoro lungo ed
impegnativo, cui i ragazzi hanno partecipato con grande entusiasmo”. Non è la
prima volta che l’Istituto Leonardo da Vinci si cimenta con le grandi opere
della letteratura mondiale: pochi anni or sono gli stessi infaticabili
insegnanti hanno messo sulle scene, con grande successo, l’Odissea omerica.
“Questo - ha concluso l’altra insegnante Gabriella Lotti - è senza dubbio
un modo diverso e divertente di fare scuola e, allo stesso tempo, di avvicinare
i ragazzi alla cultura letteraria”.

tags: