Il sindaco Di Guardo ed i Comitati NO DISCARICA di Misterbianco e Motta S. Anastasia scrivono al Presidente della Regione Nello Musumeci

Versione stampabileVersione stampabile

Comune di MisterbiancoCOMUNICATO STAMPA del 22 agosto 2019
A pochi giorni dell’intervento del Presidente della Regione Nello Musumeci che ha annunciato un approfondimento del suo Gverno sul recente decreto che rinnova l’AIA, Autorizzazione Integrata Ambientale, per la discarica Valanghe d’inverno per i prossimi dieci anni, il sindaco di Misterbianco Nino Di Guardo di concerto con i Comitati NO DISCARICA di Misterbianco e Motta S. Anastasia, che da anni lottano per la chiusura dell’impianto, hanno scritto una lettera aperta al Presidente Musumeci.

Nella missiva il sindaco Di Guardo ed i Comitati auspicando il “sollecito approfondimento” dichiarato dal Presidente Musumeci indicano alcuni temi fondamentali sull’illegittimità del recente decreto di autorizzazione dell’AIA 2019/2029 ed in particolare il mancato rispetto delle distanze previsto dalla legge regionale n. 9 del 2010, il mancato trattamento meccanico biologico, la mancata previsione delle vasche di raccolta ed infine la presenza di rifiuti putrescibili.

“Continueremo la nostra battaglia con maggior vigore – ha detto il sindaco Di Guardo – per dimostrare come il recente decreto sia illegittimo e viola le norme che la stessa Regione di è data.”

Ufficio stampa
Carmelo Santonocito
O.G.S. n. 55236

tags: