Gran Galà del Teatro In: stasera il Premio Angelo Musco

Versione stampabileVersione stampabile

Quest'anno la formula felice della Quarta vetrina del Nuovo Cabaret coniuga risate ed impegno civile: il ricavato della serata è infatti a favore della Casa Famiglia "Puebla" di padre Antonio Fallico. L'idea di Vittorio e Mariella Graziano, direttori artistici del Teatro In

Culmina stasera, nella verde cornice dell’Hotel Villa Paradiso dell’Etna a S. Giovanni La Punta l’intensa attività del Teatro In a favore del cabaret isolano e nazionale con il prestigioso Gran Galà. E’ quello che celebra la serata finale della Quarta Vetrina del Nuovo Cabaret, ovvero il Premio Angelo Musco per Nuovi Attori Comici, organizzato dal Teatro In con il patrocinio della Regione Siciliana, della Provincia Regionale di Catania, del comune etneo e dell’AAPIT. Quest’anno il premio è “gemellato” al “Premio Bravograzie” di Aosta e del Casinò della Valleè di Saint Vincent. con la collaborazione dei quattro Rotary Club cittadini e l’adesione di altre istituzioni operanti nel territorio e con lo scopo preciso di devolvere il ricavato netto della vendita dei biglietti all’impegno svolto dalla Casa Famiglia “Puebla” di Ognina di padre Antonio Fallico.” La serata finale, presentata da Sabina Rossi - nella quale verranno assegnati il “Premio del Pubblico”, quello della Critica e il “Premio della Fortuna”, offerto dal Casinò La Valleè e che darà diritto al vincitore di partecipare alle finali del Premio “Bravograzie” - vede la partecipazione dei finalisti, della giuria specializzata, presieduta da Renzino Barbera il poeta-artista papà degli artisti comici isolani, di ospiti di calibro nazionale: il trio La Ricotta” e il nostro Manlio Dovì. Stasera, si contenderanno il premio otto tra questi artisti (mentre scriviamo sono in corso le semifinali): Adriano Aiello, Caraglio, Pippo Patanè; Quelle del Botticelli (Catania). Ronnie Guarino (Ragusa); Ivan Fiore, Li Vigni & Li Vigni (Palermo) Laura Magni (Verona); Massimo Maugeri (Messina), Emma Di Martino e Caterina Spadaro (Catania, Messina). Jerry Di Martino, Nello Iorio, Antonio Riscetti (Napoli). Andrea Ferrari (Modena). Urbano Moffa (Foggia). 850 Special (Lecce). Struscia la Paposcia (Salerno). Ai vincitori verranno assegnati il "Premio del Pubblico" e il "Premio della Critica" agli artisti ritenuti più meritevoli da parte delle due giurie, una popolare, formata dal pubblico presente allo spettacolo, l'altra "tecnica", costituita appositamente da esperti nell'ambito del giornalismo, della cultura e dello spettacolo. Oltre al già citato Renzino Barbera, (artista, poeta e scrittore), Vincenzo Calì, (organizzatore del Premio Bravograzie); Francesco Causarano, Caporedattore Rai di Catania; Giuseppe Condorelli, critico teatrale del Giornale di Sicilia; Giovanni Mosca, giornalista ed autore teatrale; Tony Musumeci, produttore e regista teatrale; Cristiana Tagliaferri, delegata di produzione Mediaset; Marco Vinci, operatore culturale. Tale premio verrà attribuito all'artista ritenuto maggiormente meritevole di rappresentare il Teatro In e il Premio "Teatroincabaret 2002", alla rassegna “Bravograzie 2003" Premio Ettore Petrolini, che si svolgerà a gennaio del prossimo anno a Saint-Vincent. Ai coniugi Vittorio e Mariella Graziano, in qualità di direttori artistici del Teatro In verrà consegnato il "Premio della Fortuna", messo a disposizione dal Casino de la Vallée di Saint-Vincent. GiCo

tags: