Un Carnevale al risparmio Poche somme in bilancio

Versione stampabileVersione stampabile

carnevale 2011da lasicilia.it
Un Carnevale all'insegna del risparmio e della crisi economica che attanaglia tutti gli enti pubblici. Sarà questa l'edizione del 2011 del Carnevale del centro etneo anche se la Regione, attraverso l'assessorato al Turismo, ha fatto sapere dello stanziamento di somme destinate ai Servizi turistici regionali.

«Accogliamo di buon grado la notizia - ha commentato il sindaco Ninella Caruso - ma questa edizione sarà diversa dalle altre proprio per la limitazione delle somme in bilancio. Ci auguriamo che con il 2012 la manifestazione possa essere rilanciata».

Per quest'anno l'amministrazione comunale, in accordo con i commercianti del "centro commerciale naturale" e la locale Confcommercio, sta allestendo una serie di iniziative per non interrompere una tradizione pluridecennale e dare una boccata d'ossigeno alle imprese locali che nel corso del Carnevale aumentano gli introiti grazie alle numerose presenze sul territorio. Le somme che giungeranno dalla Regione, che sono destinate ai servizi turistici, saranno certamente impegnate, come ha anticipato il sindaco, per infoltire il cartellone con una serie di iniziative collaterali e turistiche alle quali i commercianti hanno confermato la loro disponibilità nel corso di un incontro con il sindaco Caruso e l'assessore ai Grandi eventi Franco Galasso.

tags: