Varato dall'Amministrazione Comunale il programma delle iniziative natalizie e di fine anno

Versione stampabileVersione stampabile

Comune di MisterbiancoCOMUNICATO STAMPA del 3 dicembre 2019
Un Natale all’insegna della solidarietà, dei presepi e della polifonia quello che prenderà il via il prossimo sabato 7 dicembre con la realizzazione del primo presepe curato dall’Istituto comprensivo “Aristide Gabelli” in via Gramsci realizzato dall’insegnante Agata Galatà.

I presepi allestiti saranno anche quest’anno diversi partendo dall’interno delle vestigia del bagno termale di epoca romano, concesso per l’occasione dalla Commissione straordinaria ai cittadini del quartiere che da anni si impegnano per la valorizzazione del luogo, dove sarà allestito il presepe a misura naturale che sarà inaugurato lunedì 9 dicembre e resterà visitabile fino all’Epifania.

Altro presepe sarà in mostra da martedì 10 nella piazza sac. Cannone, all’angolo tra le vie Municipio e Vittorio Veneto, curato dai residenti del quartiere mentre giovedì 12 sarà inaugurata, all’interno del chiostro della biblioteca comunale in via Matteotti, la 13° edizione della mostra dei presepi curata dall’associazione S. Orsola. Non mancheranno le iniziative delle scuole che dal 13 dicembre avvieranno una serie di appuntamenti come il “Villaggio di Babbo Natale” curato dall’istituto comprensivo Leonardo Sciascia che resterà aperto fino al 19 dicembre, così come l’istituto comprensivo Leonardo Da Vinci che dal 17 al 19 dicembre nel pomeriggio a piazza Mazzini organizzerà un villaggio della solidarietà con le casette natalizie ed il coinvolgimento delle associazioni di volontariato.

Altri presepi saranno allestiti dal 14 dicembre davanti l’ingresso del palazzo municipale di via S. Antonio Abate, il 15 dicembre all’interno della chiesa di S. Rocco, il 20 dicembre nel quartiere delle Terme dove ci sarà un presepe vivente ed il 21 davanti la scalinata della chiesa di S. Rocco ad opera della locale Pro Loco e lo stesso giorno saranno in mostra gli “Alberi creativi” dell’associazione Insisili all’interno del Palazzo del Senato dove si potranno ammirare fino al prossimo 4 gennaio.

La polifonia sarà di scena dal 22 dicembre all’interno della chiesa Madre con il concerto di Natale del Coro Lorenzo Perosi al quale farà seguito l’indomani, sempre in chiesa Madre, il concerto del coro Monasterium Album per chiudere il 28 dicembre all’interno del chiostro della Biblioteca comunale con una serata di “Canti e suoni di natale” curato dal Coro Lorenzo Perosi.

Come sempre per la giornata di capodanno anche l’amministrazione straordinaria del comune ha previsto il concerto al Nelson Mandela con l’orchestra sinfonica Etnea diretta dal maestro Agatino Mirulla e si chiuderà il prossimo 4 gennaio con l’iniziativa del Tombolotto della Pro Loco allo Stabilimento di Monaco. Nel corso del natale, dal 16 al 24 dicembre, sarà attrezzato per la gioia dei più piccoli uno scuolabus con Babbo Natale che girerà per le scuole e le piazze del comune.

Ufficio stampa
Carmelo Santonocito
O.G.S. n. 55236

tags: