Nino Di Guardo: "La Città è viva, altro che pile un po' scariche"

Versione stampabileVersione stampabile

Nino Di Guardo - MisterbiancoIeri si è dimesso il vicesindaco Marco Corsaro, motivando la sua decisione con la mancanza di entusiasmo nel suo impegno politico e sostenendo che l'amministrazione ha le pile un pò scariche.

Anche se ogni scelta merita rispetto, in questo caso siamo di fronte a dichiarazioni inaccettabili: o è lui che si è stancato oppure, cosa più probabile, ha altro per la testa. Solo il tempo farà emergere le vere ragioni di tale decisione.

La mia amministrazione, come tutti sanno, è in piena salute e lavora senza sosta.
E i risultati conseguiti in questi anni, pur con gli scarsissimi mezzi a disposizione, hanno superato ogni rosea aspettativa riportando Misterbianco a nuova vita: dalla realizzazione di due nuove scuole nelle frazioni, ai trasporti, all'asilo nido, alla raccolta differenziata, ai parchi gioco e campetti di calcio, alla pista ciclabile, all'auditorium Nelson Mandela, alla Sala musica, alla Casa dell'acqua pubblica, all'adozione del P.R.G., al Carnevale.

Proprio in questi giorni inaugureremo un'area per lo sgambettio dei cani a Montepalma, un campetto di calcio e pallavolo presso l'istituto scolastico Don Milani, una villetta in via Emilia Romagna e un'altra in via degli Anemoni a Belsito. Stiamo realizzando i lavori in via Turi Scordo a Lineri e consegnando quelli per il rifacimento degli infissi e della facciata della scuola di via Gramsci e della piazzetta di via Municipio. Stiamo celebrando le gare per la ristrutturazione di piazza Dante, la sistemazione della via Salerno, l'impianto di illuminazione pubblica a led. Stiamo preparando il Carnevale e tante altre iniziative che per brevità non cito.

Altro che pile un pò scariche! La mia Misterbianco corre a 100 all'ora perché vuole andare lontano e, certamente, non si fermerà se qualcuno, all'improvviso, dichiara di soffrire il mal d'auto.

All'ex vicesindaco, che dice di voler “lavorare per la Misterbianco del domani” ricordo, dall'alto della mia esperienza, che il domani dipende dall'oggi. E l'oggi si costruisce con il lavoro, la serietà, la lealtà e l'esempio. Avrebbe fatto meglio a dimostrare oggi il suo valore, se ne avesse avuto voglia e capacità, anziché enunciare improbabili e vacui progetti futuri come un qualunque furbastro politicante.

Nino Di Guardo
Sindaco di Misterbianco

tags: