Nicola, il "violinista menestrello" sulle strade di Misterbianco

Versione stampabileVersione stampabile

ViolinistaLo si vede a Misterbianco, con la sua barba bianca e una grande dignità, suonare il violino agli angoli delle strade: vicino a un centro commerciale, a un panificio o a un tabaccaio. La sua “figura” è già molto popolare per tanti. In realtà non si fermano in molti, tra i passanti, a lasciargli qualcosa, perché vanno in auto o di fretta. E lo troviamo in centro, con cappotto sciarpa e cappello, anche nelle freddine serate di dicembre. Quando riusciamo ad avvicinarlo incuriositi, lui si “presta” volentieri al nostro interesse.

E’ indubbiamente un “personaggio”. Si chiama Nicola Stan, ha 73 anni, viene dalla Romania. Ci racconta di essere laureato in violino, di averlo insegnato in Romania per tanti anni al Liceo musicale e di aver fatto parte dell’Orchestra Filarmonica di Craiova. Andato in pensione al suo paese, una volta separatosi dalla moglie e rimasto solo, ha raggiunto a Misterbianco la figlia sposata e vive in una via del centro storico. Ama e suona tutta la musica classica, e ce ne accenna volentieri un brano delizioso, ma alla gente in strada propone la musica leggera di più facile “presa” e ci fa ascoltare un ritornello di Celentano come esempio.

Spontaneo chiedergli come abbia scelto questa vita, qui da noi, o vi si trovi “costretto”, e lui ci risponde semplicemente: «Faccio il menestrello vagabondo, mi aiuta a raccogliere pur qualcosa. Del resto, furono menestrelli anche Mozart e Paganini e tanti altri meno noti».

Chissà se qualcuno potrà offrirgli un lavoro di insegnante privato di violino, o di tenere un corso in qualche struttura, o magari di suonare in una band. «Magari! Perchè no?», annuisce sorridendo, ringraziando per le monete ricevute e augurandoci buone feste. Con la sua compostezza, e il suo passato musicale, sembra proprio meritarlo, ed è quello che gli auguriamo, offrendogli un caffè caldo, mentre ci allieta il periodo natalizio.

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
11/12/2019

tags: