Nel piano triennale 4 priorità

Versione stampabileVersione stampabile

Comune di Misterbiancoda lasicilia.it
Il Consiglio comunale di Misterbianco
ha approvato il piano triennale delle
opere pubbliche. Con 18 voti favorevoli
e 6 contrari, mercoledì sera, l’assemblea
ha dato il via libera al documento
di programmazione che è propedeutico
all’approvazione, la prossima
settimana, del bilancio di previsione
per il corrente anno.

Nel corso della seduta l’opposizione
di centrosinistra ha presentato 34
emendamenti che sono stati respinti
tranne uno per il quale è stato trovato
l’accordo tra i due schieramenti e riguarda
la costruzione di un parcheggio
pubblico, che sarà ultimato entro il
2010, tra le vie Monti Rossi e Carlo e
Giuseppe Privitera, che l’amministrazione
comunale ha in programma di
realizzare su un terreno ceduto dal
demanio poiché confiscato alla mafia.
L’opera appena completata sarà a
disposizione di tutti i residenti e servirà
soprattutto nel corso dei festeggiamenti
per la Madonna degli Ammalati
che si celebrano a settembre
nell’omonima contrada.
«E’ un piano flessibile che si adatta -
ha spiegato l’assessore ai Lavori pubblici,
Rosario Patanè, che ieri ha seguito
assieme al sindaco Ninella Caruso i
lavori del Consiglio - alle esigenze del
territorio, centro e quartieri periferici
compresi, tenendo conto dei tagli con
cui oggi la pubblica amministrazione
è costretta a fare i conti. L’impegno è
di ultimare entro la fine del 2009
quattro opere di grande importanza
come lo stabilimento Monaco, il cui
completamento ormai è quasi finito,
la palestra della scuola "Aristide Gabelli",
con residui dei mutui oltre - ha
concluso l’assessore Patanè - a ripristinare
la funzionalità del depuratore
consortile e avviare i lavori del tratto
fognario tra via Matteotti e via Plebiscito
».

L’amministrazione ha evidenziato
le 25 opere pubbliche molte delle
quali in fase di completamento, oltre a
quelle per le quali è stata bandita la relativa
gara d’appalto, come il centro di
protezione civile e le piazze di via dei
Mulini angolo via Roma e quella di
via S. Nicolò angolo via Caudullo, in
zona Toscano.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

tags: