Misterbianco, crolli in Chiesa Madre dopo il maltempo dai beni culturali 90mila euro per i lavori urgenti

Versione stampabileVersione stampabile

Chiesa Madre MisterbiancoDopo il crollo dei giorni scorsi connesso al maltempo dei giorni scorsi, scatta l'iter per il restauro della Chiesa Madre di Misterbianco.

Dopo un'approfondita interlocuzione fra l'assessore regionale delle Infrastrutture, Marco Falcone, e la soprintendente di Catania Rosalba Panvini, a fine ottobre il consigliere comunale Marco Corsaro e i tecnici dei Beni culturali avevano compiuto un sopralluogo (FOTO IN ALLEGATO) nella chiesa interdetta al pubblico, accertando un quadro generale di grave vulnerabilità del monumento. Il Dipartimento regionale dei Beni culturali, così, sta per stanziare la somma di 90mila euro da destinare per urgenti interventi di messa in sicurezza e recupero di copertura e canalizzazione dell'edificio religioso. La prossima settimana la somma, ricavata da economie per un intervento non eseguito alla Chiesa di San Gaetano alla Marina di Catania, verrà formalmente impegnata dal Dipartimento.

«Vogliamo ringraziare il Governo regionale, i tecnici dei Beni culturali, il dirigente generale Sergio Alessandro e la soprintendente Panvini - commenta il consigliere Marco Corsaro - per la tempestività e la vicinanza mostrata alla comunità di Misterbianco, desiderosa di ridare nuova vita a uno dei suoi simboli, la Chiesa Madre. La nostra città dispone di un ingente patrimonio architettonico e culturale che merita attenzione e capacità di mettere in campo interventi rapidi e concreti».
(Misterbianco, 17/11/2018)

Marco Corsaro
Gruppo consiliare "Guardiamo Avanti" Misterbianco

tags: