Misterbianco. Bongiovanni, ballerino in ascesa

Versione stampabileVersione stampabile

Graziano Bongiovanni - MisterbiancoMisterbianco si conferma culla di ottimi danzatori. E la scuola «Passo a due» diretta dalla maestra Francesca De Raffaele una vera «fucina» di professionisti di questa magnifica arte.

Da lì son partiti tre giovani allievi (Salvador Torrisi, Simona Di Stefano e Nicola Anfuso) ora in giro a far carriera ed esperienza, dalla stessa scuola ha mosso i primi passia 14 anni Graziano Davide Bongiovanni, che ha ora 23 anni, già affermato ballerino di danza contemporanea al di fuori del territorio italiano. Graziano nel 2009, rinunciando al «Bellini Junior Ballet» di Catania, comincia a frequentare l'Accademia Internazionale Coreutica di Firenze diretta da Elisabetta Hertel. Bongiovanni nel marzo 2012 entra a far parte del Baltic Dance Theatre in Polonia, in qualità di ballerino professionista.

Partecipa a famosi seminari estivi in Belgio, Germania ed Inghilterra. E proprio in Inghilterra, superando una nuova severa audizione, dal marzo 2014 Graziano ottiene un contratto con la Chantry Dance Company interpretando da subito ruoli principali in numerose tournee e svolgendovi tuttora la sua professione.

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
19/07/2014

tags: 

Commenti

Apprendo con grandissima

Apprendo con grandissima soddisfazione la realtà di questo successo artistico a carattere nazionale e internazionale degli allievi della Scuola di Danza Passo a due di Misterbianco e mi complimento con la sua Maestra e Direttrice l'amica Francesca De Raffaele. Di conseguenza mi ritengo anche fortunato di sapere che questa Scuola parteciperà al mio prossimo concerto del 7 dicembre 2014 che si terrà presso l'Auditorium Nelson Mandela di Misterbianco. I suoi allievi presenteranno le coreografie di danza classica per le mie due composizioni: ETNA, poema per Grande Orchestra sinfonica e arpa, e SUITE-DANZA FINALE, musiche di scena per orchestra sinfonica e pianoforte per l'omonimo racconto siciliano Giufà e la statua di gesso. Bravissimi! a questi miei giovani artisti concittadini, mi sento onorato dalla loro arte.

Vito Arena

Pagine