Ippo attività assistita per ragazzi disabili

Versione stampabileVersione stampabile

Comune di Misterbiancoda lasicilia.it
Educare i giovani diversamente abili alle discipline sportive.
Con questo spirito l’assessorato ai Servizi sociali del Comune di
Misterbianco avvierà il progetto «Ippo attività sportiva
assistita»
, che permetterà ai portatori di handicap di andare a
cavallo. Per partecipare all’attività, i cittadini residenti nel
centro storico e nei quartieri periferici che usufruiscono della
legge 104 del 1992, dovranno presentare la domanda entro il
31 luglio all’ufficio Protocollo generale del Comune, in via
Sant’Antonio Abate, 1.
.

Il programma dell’attività sportiva per i disabili punta a
sviluppare le abilità comunicative dei portatori di handicap,
l’interazione con gli altri sia disabili che normodotati, a favorire
il contatto con la natura e a valorizzare i diversamente abili
attraverso lo sport.
L’attività sportiva sarà coordinata dall’associazione sportiva
dilettantistica «Amico del cavallo». I ragazzi diversamente abili,
oltre che dal personale dei Servizi sociali, saranno seguiti da
animatori e istruttori specializzati. La prima parte dell’attività
prevede incontri due volte alla settimana con gli operatori del
centro ippico, che faranno conoscere ai partecipanti gli animali,
l’ambiente della scuderia, le attività di custodia dei cavalli.
Nella seconda fase del progetto, i giovani saranno addestrati e
faranno lezioni di equitazione.
La domanda di partecipazione si può scaricare dal sito
www.comunedimisterbianco.ct.ito richiederla all’ufficio dei
Servizi Sociali, in via Madonna del Rosario 13. Alla domanda
dovranno allegare la fotocopia del certificato Isee sulla
situazione del reddito del nucleo familiare, riferito all’anno
2008; la certificazione che attesta lo stato di handicap; la
prescrizione a svolgere l’attività sportiva rilasciata dalla
struttura sanitaria pubblica.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

tags: