Il popolo delle sciare: Falliti

Versione stampabileVersione stampabile

Frazioni in Movimento Gentili lettori, l’Italia è diventato un luogo di paradossi, un ragionare che appare corretto, ma che porta a delle contraddizioni inaccettabili. Berlusconi, origine prima delle nostre disgrazie, rispolvera il suo amore per l’Italia già definita un paese di merda, e lascia Palazzo Chigi con un diktat davvero pazzesco: il mio successore Mario Monti, comunque non deve essere candidato (o candidato premier) alle prossime elezioni!!! Il dittatore ferito continua a sentirsi il padrone delle regole che si inventa di volta in volta per non perdere il potere. Quello che sembra certo è che la politica in senso generale, la politica nel senso “alto” che tutti vorremmo che avesse, esce perdente e fallita da questo momento storico.

Vito Fichera

Per questo motivo noi cittadini attivi non possiamo smettere un solo istante di pretendere che insieme ai sacrifici che tutti saremo chiamati a fare (e speriamo in maniera equa) ci sia ridato il voto con una nuova legge elettorale che ci restituisca la voglia di andare a votare, la facoltà di scegliere chi mandare nel prossimo Parlamento e la possibilità di interloquire e controllare i nostri eletti. Allo stesso tempo ci auguriamo, alle prossime amministrative, Misterbianco possa nuovamente respirare autonomamente, con una nuova classe politica e con l’ausilio delle primarie e delle idee. Buona lettura
 

leggilo
Misterbianco
scarica i bollettini dei mesi passati

a cura di Frazioni in Movimento
Via Lenin n° 73 -Lineri - Misterbianco
info: frazioniinmovimento@hotmail.it

tags: