Il carnevale di Misterbianco tra i carnevali storici d'Italia

Versione stampabileVersione stampabile

Comune di MisterbiancoCOMUNICATO STAMPA del 8 novembre 2017
Missione romana del sindaco Nino Di Guardo per il carnevale dai “Costumi più belli di Sicilia”.
L’occasione è stata l’ingresso del Carnevale etneo all’interno dell’AIC (Associazione Italiana Carnevalia) che racchiude tutti i carnevali storici d’Italia da Viareggio a Putignano come da Venezia ad Ivrea ai carnevali di Cento, Fano, Sciacca, Acireale, Gambettola, Avola e molti altri e dal 2017 anche Misterbianco.

Ma non si è parlato solo di associazionismo dal momento che nella sala senatoriale dell’Istituto S. Maria in Aquiro a Roma alla presenza del vice presidente del Senato Rosa Maria Di Giorgi si è tenuto un convegno nel corso del quale è stato presentato il DDL approvato dal Senato ed ora all’esame della Camera dei deputati per l’inclusione dei “Carnevali storici” tra le attività di spettacolo con delega al Governo per il riordino della materia.

“Una occasione importante che abbiamo colto al volo – ha detto il sindaco Nino Di Guardo – che porterà benefici anche al nostro carnevale già conosciuto in tutta Italia e con una specificità in più, dal momento che il nostro è l’unico che mette in risalto i costumi, mentre per gli altri sono i carri in cartapesta l’attrazione.”

Al convegno, presenti anche i sen. Andrea Marcucci e Manuela Granaiola, si è discusso di alcune proposte da sottoporre al Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo ed al Ministero della P.I. circa i finanziamenti mirati alla sicurezza delle manifestazioni ed alla promozione in Italia e all’estero degli eventi carnascialeschi oltre alla istituzione di una ACCADEMY DEI MESTIERI  legati al carnevale con il coinvolgimento delle scuole di ogni ordine e grado con progetti di alternanza scuola- lavoro.

“Credo che la strada imboccata sia quella giusta – ha concluso il sindaco Di Guardo che a Roma era accompagnato dal capo servizio del Carnevale dott. Rosetta Vitanza – e noi saremo in prima fila per fare il nostro Carnevale ancora più attraente e captare le risorse economiche occorrenti per una manifestazione di così grande respiro.”

I Senatori presenti si sono formalmente impegnati a sottoporre alle commissioni parlamentari  di competenza le proposte formulate dalla dott. Maria Lina Marcucci a nome dell’AIC.

Ufficio stampa
Carmelo Santonocito

tags: