Finale del Pallavolando: sfida tra De Amicis e Giovanni Paolo II

Versione stampabileVersione stampabile

Pallavolandoda corrieredelsud.it
Si annuncia una grande giornata di pallavolo al PalaCatania di corso Indipendenza. Domani, infatti, si chiude la dodicesima edizione del progetto “Pallavolando”, organizzata dal C.D. De Amicis e dalla Fipav Catania. Alle 11, all’interno della grande festa giovanile che ha visto al via 63 scuole primarie e secondarie di Catania e provincia, sarà presentato alla stampa, l’evento internazionale Italia-Stati Uniti.
PALLAVOLANDO. Sarà tra il Cd De Amicis di Catania, vincitrice di tre edizioni, e il Cd Giovanni Paolo II, campione in carica, la finale del torneo delle primarie. Alle 10.30, i bambini delle due scuole si contenderanno il trofeo e l’iscrizione nell’albo d’oro della manifestazione.

La De Amicis sarà impegnata anche nel torneo degli adulti (finale in programma alle 9.30) con in campo gli insegnanti, i collaboratori scolastici e i genitori delle due scuole. La scuola, diretta dal dirigente scolastico, Maria Marino, affronterà al PalaCatania il San Giorgio.
La Sciascia Misterbianco ha vinto il torneo delle secondarie, la Coppa Giunti, battendo per 2-1 in una gara tiratissima la Cavour di Catania. Terzo posto per Castiglione e Majorana. La Coppa Amicizia è stata vinta dalla San Giovanni Bosco per 2-0 sulla Giuffrida. Terzo posto per Fava Mascalucia che si è imposta sulla Padre Pio per 2-0.
SPORT E LEGALITÁ. L’iniziativa si è rivelata meritevole di grande attenzione. Il Cd De Amicis – in collaborazione con la Catania Sportiva e il sostegno dell’Ance del presidente Andrea Vecchio, ha realizzato nelle scuole un progetto di giornalismo sportivo e di disegno artistico che ha riguardato lo sport e la legalità.
Il progetto è stato organizzato con il preciso intento di sostenere e promuovere i valori dello sport quali la passione, la correttezza, la lealtà e la legalità in tutti i suoi aspetti. Una cinquantina (25 articoli e altrettanti disegni) i lavori realizzati dalle scuole.
Nella sezione degli articoli giornalistici ha vinto l’istituto Bruno Monterosso (“Quando lo sport insegna a vivere”). Secondo classificato: Falcone di San Giovanni La Punta “Vivere lealmente lo sport”). Terzo il Circolo Didattico “San Giovanni Bosco” con “Lo Sport aiuta a rispettare gli altri”.
Nella sezione disegni la “Vittorino Feltre” con “L’alfabeto dello sport” si è guadagnato il primo posto. Premio speciale per l’originalità al Cd Montessori.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

tags: