Celebrata la giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate a Misterbianco

Versione stampabileVersione stampabile

Comune di MisterbiancoCOMUNICATO STAMPA del 5 novembre 2018
Stamattina dopo la celebrazione di una messa in suffragio dei caduti nella chiesa di S. Lucia, alla presenza delle autorità civili e militari e di una folta rappresentanza delle scuole del territorio, si è snodato un corteo che percorrendo le vie Matteotti e Garibaldi ha raggiunto piazza Mazzini, dove il sindaco Nino Di Guardo ha deposto una corona d'alloro a nome della comunità ai piedi del Monumento ai caduti di tutte le guerre e subito dopo sono risuonate le note del Silenzio.

Il sindaco Di Guardo nel suo intervento ha voluto ricordare soprattutto ai ragazzi, nel centenario della fine della grande guerra, quanto sia importante la pace tra i popoli per evitare i milioni di morti che causò la guerra del 1915/18. “Da oltre 70 anni viviamo in pace – ha detto il sindaco Di Guardo – Un bene questo che dobbiamo difendere e che le future generazioni debbono conservare”.

Alla celebrazione organizzata dall'Amministrazione comunale in collaborazione con il Centro studi “Vittorio Bachelet” presieduto dall'avv. Salvatore Saglimbene hanno preso parte, la presidente del Consiglio comunale Agata Pestoni, il comandante della Tenenza dei Carabinieri di Misterbianco Pasquale Cuzzola, il vice comandante del corpo di Polizia Municipale Antonio Vazzano, una rappresentanza delle scuole del territorio con il baby sindaco Paolo Gambera ed i volontari della protezione civile del gruppo Le Aquile.

Ufficio stampa
Carmelo Santonocito
O.G.S. n. 55236

tags: