Celebrata la festa di S. Sebastiano dal Corpo di Polizia locale

Versione stampabileVersione stampabile

Comune di MisterbiancoCOMUNICATO STAMPA del 18 gennaio 2019
Con la celebrazione della S. messa nella Chiesa di S. Lucia, stamani il corpo di Polizia locale ha celebrato la festa di S. Sebastiano protettore dei vigili urbani. Un appuntamento annuale che serve anche a tracciare il bilancio dell'anno appena trascorso e quest'anno anche a segnare il passaggio delle consegne tra il comandante dott. Nuccio Di Stefano, andato a riposo ad inizio anno ed il dott. Antonio Vazzano nuovo comandante del corpo di polizia municipale.

Dopo la cerimonia religiosa il parroco Giovanni Condorelli ha benedetto i mezzi in dotazione schierati nell'adiacente piazzetta, mezzi ai quali per primi è stata fissata la vetrofonia con il logo delle celebrazioni per i 350° anniversario dell'eruzione lavica predisposto dalla Fondazione Monasterium Album.

Subito dopo all'interno del Palazzo del Senato si è svolta la relazione del comandante Vazzano sul lavoro svolto nel 2018 alla presenza dell'assessore alla Polizia locale Stefano Santagati, presenti il vice sindaco Matteo Marchese, l'assessore Federico Lupo, il presidente del Consiglio comunale Agata Pestoni, il comandante della Tenenza dei Carabinieri Pasquale Cuzzola ed i volontari dell'associazione Le Aquile.

Prima di chiudere l'ex Comandante Di Stefano ha salutato il corpo e l'amministrazione comunale, ringraziando tutti per la collaborazione ricevuta nel corso del suo delicato mandato.

Relazione Polizia Locale
Risultati conseguiti nel 2018

- Nell’anno appena trascorso l’azione del nostro servizio di Polizia Giudiziaria ha avuto come risultato la denuncia di 33 persone alla Procura della Repubblica per violazioni delle norme che disciplinano l’attività edilizia e l’ambiente con 8 sequestri penali preventivi.
Inoltre sono stati svolti 28 indagini delegate dall’Autorità Giudiziaria.

- Per quanto concerne le violazioni alle norme del CDS sono state rilevate quasi 7.500 infrazioni di cui 3000 con l’apparecchiatura targhe id e 1200 col nuovo autovelox-telelaser. Si evidenziano: 14 sequestri amministrativi per veicoli non coperti dall’assicurazione per la responsabilità civile; 10 violazioni dell’art. 171 CDS per guida di veicoli a due ruote senza casco e 22 per veicoli con la revisione biennale non in regola.

- La sezione Polizia Investigativa e Corrispondenza, ha espletato per conto della Procura della Rep. 448 accertamenti. Quasi 2000 accertamenti anagrafici per conto dell’ufficio Stato Civile-Anagrafe del Comune di Misterbianco. Inoltre ha curato le pratiche di 10 trattamenti sanitari obbligatori; 94 rilevamenti di incidenti stradali; 338 rilasci di tesserini venatori; 256 contrassegni per invalidi; 29 infortuni sul lavoro. Inoltre sono stati consegnati 134 copie di rapporti di incidente stradale alle persone che ne hanno fatto richiesta.

- La squadra della Polizia Annonaria, impegnata settimanalmente in tre mercati, ha elevato 26 sommari processi verbali per violazioni delle leggi sul commercio con 6 sequestri amministrativi effettuati. Ha inoltre evaso quasi 500 pratiche con 50 notifiche e ha effettuato 487 sopralluoghi per controllare l’attività commerciale su tutto il territorio.

- Il Nucleo Antievasione ha elevato 55 sommari processi verbali per violazione dell’art. 23 CDS che disciplina la pubblicità sulle strade. Per un totale di circa € 42.000,00.
Inoltre ha effettuato il monitoraggio delle aree comunali sottoposte alla video sorveglianza.

- La Squadra Ambientale ha elevato 135 processi verbali per violazione delle norme che disciplinano la deposizione dei rifiuti urbani. Ha effettuato il controllo del personale addetto alla raccolta dei rifiuti e allo spazzamento delle strade. Controlli nella zona commerciale per la regolare differenziazione dei rifiuti. Numerosi interventi ancora per la presenza di cani randagi e colonie feline e per la presenza di animali nocivi. Questi interventi sono stati realizzati spesso con l’ausilio della Protezione Civile “Le Aquile” di Misterbianco.

- Infine, ma non meno importante, bisogna citare l’attività svolta dal Reparto della Viabilità Motorizzata che ha reso possibile gran parte delle rilevazioni delle violazioni al codice della strada sopra menzionati. Nonché quella svolta per gli interventi in numerosissimi incidenti stradali ( 94) che si sono verificati nel 2018 e l’assistenza per la viabilità agli operai per gli interventi di manutenzione delle strade e del verde pubblico.

Ufficio stampa
Carmelo Santonocito
O.G.S. n. 55236

tags: