Avviati i progetti in cui sono impegnati i percettori del reddito di cittadinanza

Versione stampabileVersione stampabile

Comune di MisterbiancoCOMUNICATO STAMPA del 22 novembre 2021
Sono circa ottanta i percettori del “Reddito di cittadinanza” che saranno impegnati sul territorio comunale in servizi per la comunità previsti dai sette progetti predisposti dal Comune per dieci ore alla settimana.

Dopo le visite mediche e alcune ore di formazione 16 sono già impegnati in tre progetti che riguardano “Scuole sicure” con la sorveglianza degli ingressi e delle uscite degli edifici scolastici,”Riscopriamo la biblioteca” con l’affiancamento dei dipendenti di ruolo nel servizio di consultazione e catalogazione dei libri ed infine nel progetto “Curiamo gli impianti sportivi” con opera di supporto per l’apertura e la chiusura degli impianti sportivi oltre alla regolazione degli ingressi.

A questi progetti già avviati presto partiranno gli altri quattro che interesseranno i “Centri anziani”, l’”Acquedotto comunale”, l’apertura e la cura delle aree cimiteriali e l’ultimo progetto denominato “Città pulita” con una azione di sorveglianza delle piazze e dei parchi al fine di evitare lo scarico abusivo di rifiuti e per mantenere il decoro urbano.

“Avviare al lavoro i precettori del reddito di cittadinanza – ha detto il sindaco Marco Corsaro – faceva parte dei punti del nostro programma che stiamo andando ad attuare migliorando alcuni servizi a favore dei cittadini. Si tratta per lo più di servizi alla comunità che abbracciano le varie fasce di età dai studenti ai centri anziani, senza trascurare lo sport, la cultura affidando loro un servizio che tiene conto delle loro propensioni.”

Ufficio stampa
Carmelo Santonocito
O.G.S. n. 55236

tags: