Audizione alla VI Commissione dell’ARS, del dott. Pasquale Musarra, sul disagio psichico, familiare e sociale

Versione stampabileVersione stampabile

Pasquale MusarraMercoledì 13 novembre, alle 11.00, nel corso della seduta della VI Commissione parlamentare “Servizi Sociali e Sanità”, della Regione Sicilia, presieduta dall’on. Giuseppe Digiacomo, si è svolta l’audizione del dott. Pasquale Musarra (psicologo-psicoterapeuta), sulle problematiche del disagio mentale e gli ospedali psichiatrici giudiziari (OPG), dal tema, “Cittadini con disagio mentale e gli ospedali psichiatrici giudiziari”.

Alla presenza dei componenti della Commissione il dott. Musarra ha affrontato i seguenti temi: “Che cosa aiuta le persone con disagio mentale; Che cosa significa guarire?; La residenzialità psichiatrica in Sicilia; Gli ospedali psichiatrici giudiziari (OPG); Risposte e gestione del disagio psichico nel carcere; Multiculturalismo ed integrazione sociale; Sostegno agli emigrati con disagio mentale; Psicofarmaci, psicoterapia, riabilitazione psicosociale: costi e benefici; Stigma e pregiudizio sociale sul disagio mentale: dalle scuole alle piazze, parliamone; Formazione ed aggiornamento per gli operatori che lavorano sul disagio mentale; Dagli ospedali al territorio, legge 328, servizi ed opportunità per le persone con disagio psichico; Pericolosità sociale, devianze, abuso di alcool e droghe, suicidi, gioco d’azzardo e nuove dipendenze, le nuove frontiere del malessere sociale; Presentazione e proposta adozione della “Carta fondamentale dei diritti del cittadino con disagio psichico, famigliare e sociale”.

«È stato un lavoro lungo ed entusiasmante, ho faticato un bel po’. – ha dichiarato il dott. Musarra, al termine dell’audizione a Palazzo dei Normanni – E da premettere anche che la “Carta fondamentale dei diritti”, in alcuni suoi punti, è stata fatta da un tavolo di studio ed approfondimento con i miei pazienti e questo mi ha dato molta carica e soddisfazione! Inoltre, nei giorni precedenti l’audizione sono stato con il dott. Rosania Nunziante, direttore dell’OPG di Barcellona, per farmi dare dati ed informazioni». Quali sono stati i principali argomenti che sono stati affrontati, e come sono stati recepiti dai politici? «Ho parlato molto di lavoro, necessario per il recupero della dignità delle persone con disagio mentale, e che è alla base per il loro pieno reinserimento nella vita sociale. Infine, ho proposto anche di formare un “tavolo tecnico” di studio in Commissione. La soddisfazione maggiore è stata la totale condivisione della mia “Carta fondamentale dei diritti del cittadino con disagio psichico, familiare e sociale”, che sarà approfondita dai membri della VI Commissione, e, forse adottata dalla Regione Sicilia come strumento di riferimento per le normative afferenti alle problematiche dei cittadini con disagio mentale, dopo che sarà posta all’attenzione e discussa dal plenum dell’Assemblea Regionale Siciliana».

Angelo Battiato

tags: