ARRIVANO NELLE SCUOLE I FINANZIAMENTI EUROPEI

ARRIVANO NELLE SCUOLE I FINANZIAMENTI EUROPEI
Anche quest’anno il circolo
didattico “Leonardo Sciascia”, con il progetto “insieme per conoscere e
costruire”, ha avuto accesso al finanziamento europeo di € 56.913, 55, previsto
nell’ambito del Programma Operativo Nazionale n. 1999 IT 05 1 PO 013.

ARRIVANO NELLE SCUOLE I FINANZIAMENTI EUROPEI

Anche quest’anno il circolo
didattico “Leonardo Sciascia”, con il progetto “insieme per conoscere e
costruire”, ha avuto accesso al finanziamento europeo di € 56.913, 55, previsto
nell’ambito del Programma Operativo Nazionale n. 1999 IT 05 1 PO 013. Il circolo
si è classificato terzo, in ambito provinciale, su un totale di cinque scuole, (
istituti comprensivi e circoli didattici), cui è stato concesso il finanziamento
per il progetto presentato.
E’ questa una notizia che riempie di gioia e soddisfazione il Dirigente
Scolastico Prof.ssa Corrada Caruso Midolo, nonché la responsabile del progetto
Dott.ssa Caterina Lo Faro e tutti coloro che operano a vario titolo nella
scuola, essendo questo un progetto che darà a 60 alunni e 20 genitori la
possibilità di vivere esperienze nuove ed entusiasmanti, volte alla
valorizzazione delle risorse intellettuali, al riconoscimento di bisogni ed
interessi, alla promozione di una migliore integrazione socioculturale.
Ancora una volta la scuola si apre al territorio e si appropria della funzione
che più le è congeniale diventando laboratorio di idee, di integrazione, di
promozione delle capacità. Con la presenza di esperti altamente qualificati, gli
alunni scopriranno “ sul campo” tradizioni e cultura del territorio di
appartenenza, che costituiranno il filo conduttore delle varie attività che
comprenderanno laboratori di informatica, di musica corale e polifonica, di
ginnastica ritmica, di recitazione e coreografia.
Anche i genitori saranno coinvolti in diverse attività: laboratorio di
informatica, incontri con esperti per la discussione di argomenti legati alle
competenze genitoriali, ai concetti di base della psicologia evolutiva, al
miglioramento della qualità della vita domestica. Il tutto supportato da una
serie di azioni dirette a favorire la partecipazione dei soggetti: incentivi ai
genitori e assistenza ai figli minori durante le loro attività, servizio di
mensa per gli alunni coinvolti.
Già l’anno scorso la scuola aveva avuto modo di sperimentare questo tipo di
esperienza con vivissima soddisfazione per i risultati ottenuti in termini di
entusiasmo, partecipazione e coinvolgimento di alunni, genitori e docenti.
Esperienza comunque non isolata, se si pensa a quanto l’Amministrazione locale
ha contribuito ad attuare in questi anni (progetto estate, laboratori legge
285), nonché ai numerosi progetti portati avanti dalla scuola per
l’arricchimento dell’offerta formativa (lingue 2000, laboratori Di.Sco.,
attività sportive di karate e mini volley).
Le attività del progetto “Insieme per conoscere e costruire” avranno inizio nel
mese di settembre e si concluderanno nel mese di dicembre con una grande
manifestazione aperta ai genitori e a tutte le istituzioni presenti nel
territorio.

tags: