S.Antonio Abate

In un paese libero, grazie a Dio, ognuno può esprimere la propria opinione

Carmelo SantonocitoIn un paese libero, grazie a Dio, ognuno può esprimere la propria opinione e certamente non pretendo che tutti la pensano allo stesso modo, ma certamente non mi sento addosso nessun atto di “strafottenza” o di “inciviltà” e penso che non sono l’unico a pensarla in questo modo pur rispettando chi, pur utilizzando termini non appropriati, la pensa diversamente.

Carmelo Santonocito

La festa del patrono di Misterbianco è finita ed è stata un atto di strafottenza e di inciviltà

Pasquale MusarraIn un paese che langue e si mortifica per la mancanza di lavoro, per una zona commerciale costretta all’abbandono, per gli artigiani che si rifugiano nella disperazione a causa dei debiti che non possono pagare, per la strada “d’incarrozza” chiusa da mesi e mesi, per un canile inesistente, per i centri giovanili chiusi, per gli anziani lasciati soli e abbandonati alla loro solitudine, per i disabili nascosti tra i disagi famigliari, per i nostri piccoli cittadini che non hanno un asilo nido, e per quante cose ancora, mio caro responsabile dell’ufficio stampa, dell’attuale e del precedente governo, della mia città dovremmo non festeggiare il nostro santo protettore.

Pasquale Musarra

Festa S. Antonio Abate

Quando nell'ottobre dello scorso anno si incominciò a discutere se avviare per agosto 2013 i festeggiamenti triennali in onore del Patrono S. Antonio Abate, molti erano coloro nelle varie commissioni che hanno esternato le loro perplessità visto il momento di difficoltà economica attraversato e quindi la difficoltà a reperire i relativi fondi tra i concittadini.

Carmelo Santonocito

«S. Antonio Abate»: è la serata dei cantanti domani mattina l'uscita dei quattro cerei

Cerei MisterbiancoOggi entrano nel culmine i festeggiamenti triennali a Misterbianco in onore del patrono S. Antonio Abate. Il giovedì, la giornata che precede l'uscita dei quattro cerei, è riservata ormai da decenni al concerto delle cantate dei quattro storici rioni sul sagrato della Chiesa Madre.

Carmelo Santonocito
La Sicilia
01/08/2013

La Deputazione della Festa di Sant’Antonio Abate nella storia di Misterbianco

DeputazioneDa una attenta lettura dei componenti delle varie Deputazioni della Festa di Sant’Antonio Abate di Misterbianco, succedutesi nel tempo, si evince che era composta prevalentemente dai rappresentanti delle più ricche e importanti famiglie della città.

Angelo Battiato

Per la prima volta, contemporaneamente, tre mostre inserite nel programma dei festeggiamenti a S.Antonio Abate

Il Palazzo del Senato di Misterbianco in occasione della festa del Santo Patrono S. Antonio Abate ospita per la prima volta contemporaneamente tre mostre inserite nel programma dei festeggiamenti.

La prima, nel solco delle mostre storiche organizzate dalla Deputazione della Festa, quest’anno in collaborazione con la Fondazione culturale Monasterium Album, riguarderà antiche incisioni siciliane che vanno dal XVII al XIX secolo, alcune delle quali sono di proprietà della parrocchia della Chiesa Madre ed altre di proprietà di collezionisti privati. La mostra curata dal concittadino Mimmo Murabito, che ha messo a disposizione anche parte della sua collezione, si presenta di rilevante importanza e mostra la fede e la devozione del popolo attraverso incisioni di autori di talento. La mostra, realizzata con il patrocinio del Comune di Misterbianco, per l’occasione ha dato alle stampe un catalogo che è possibile avere visitando la mostra, versando un contributo di € 5,00.

La deputazione della Festa di S. Antonio Abate

Pagine

Abbonamento a S.Antonio Abate