Rassegna stampa

La nuova vita del Palatenda, che diventa Palazzetto dello Sport

Nuovo PalatendaDopo oltre un ventennio, sta rinascendo modernamente a nuova vita il “Palatenda” di via San Rocco Vecchio a Misterbianco, già a lungo uno dei luoghi di riferimento della comunità sportiva locale, che aveva progressivamente mostrato i propri limiti oggettivi rispetto al periodo iniziale dell’opera a metà degli anni ’90.

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
01/12/2019

Nicole Santonocito, da Malta a Berlino a rappresentare l'Italia

Nicole SantonocitoDopo aver vinto al “Singing International Festival 2019” di Malta nella categoria E1, aggiungendo un’altra “perla” al suo già straordinario curriculum - con un ottimo secondo posto nell’Oldies Hit Songs category open - una nuova tappa importante e un ulteriore “volo” in Europa per l’appena sedicenne misterbianchese Nicole Santonocito, finalista dal 29 novembre all’1 dicembre a Berlino al Gran Premio “Euro Pop Contest” (“Berliner Perle”), prestigiosa manifestazione europea riservata ai giovani talenti, dove la performer rappresenta con orgoglio l’Italia, assieme alla leccese Sofia Margarito, gareggiando con 55 artiste di 23 nazionalità.

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
29/11/2019

Merce 'taroccata' sequestro da 3 milioni tra Misterbianco e Pozzallo

Sequestro finanza - MisterbiancoTre milioni e mezzo di prodotti contraffatti sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza tra Pozzallo (Rg) e Misterbianco (Ct), dove è stato individuato il deposito di stoccaggio della merce. Si tratta di giocattoli, articoli per la casa e apparecchiature elettroniche prive dei requisiti minimi di sicurezza che erano pronti ad essere distribuiti in occasione delle festività natalizie.

nuovosud.it
26/11/2019

L'appello per completare i restauri della Chiesa Madre

Chiesa MadreDopo oltre un anno di chiusura, il 29 novembre prossimo dovrebbe finalmente concludersi il cantiere alla Chiesa Santa Maria delle Grazie di Misterbianco, per restituire la Chiesa Madre ai fedeli e alla cittadinanza. Ma per completare del tutto i restauri, occorrono altri fondi, calcolati in circa 12 mila euro, e ne nasce un appello pubblico urgente.

R.F.
La Sicilia
22/11/2019

Cronache misterbianchesi del 1669. Demolizione e ricostruzione, ma chi paga?

Ragazzo fortunatoLa demolizione non è quella del chiosco di Lineri, giunto alla ribalta della cronaca nera a seguito dell’indagine giudiziaria su mafia e politica a Misterbianco. No, qui si parla di demolizioni ben più antiche e provocate dalla distruttiva colata del 1669, quando la lava ricoprì buona parte dell’antico paese e il nuovo nacque a pochi chilometri di distanza. La data di inizio è il 24 novembre 1670, quando i Trigona sborsano oltre 500 onze per acquistare il territorio (rivalendosi poi della spesa fatta).

Francesca Lo Faro
metroct.it
22/11/2019

I Comitati No discarica e il sindaco Carrà in audizione alla Commissione regionale Antimafia

Anastasio Carrà Sul tema “Inchiesta sul ciclo dei rifiuti”, convocati a Palermo i Comitati No discarica di Misterbianco e Motta Sant’Anastasia, sono stati ascoltati a Palazzo d’Orleans in “audizione” dalla “Commissione speciale d’inchiesta e vigilanza sul fenomeno della mafia e corruzione in Sicilia” dell’Ars presieduta dal dep. Claudio Fava (Gruppo Misto).

R.F.
La Sicilia
18/11/2019

Strada al parente del boss. Revocata l'intitolazione

Comune di MisterbiancoSoddisfatta la deputata all'Assemblea regionale Sicilia del M5S Jose Marano.
“Apprendo con soddisfazione la notizia della revoca dell’intitolazione di una strada di Misterbianco ad Antonio Pinieri, un signore deceduto nel 2016 senza aver dato nessun lustro alla nostra cittadina.

catania.livesicilia.it
22/11/2019

Ordinanza di demolizione per il chiosco La Spina. Il Comune di Misterbianco contro l'ex consigliere

Chiosco La SpinaRiccardo La Spina (già delegato di Nino Di Guardo per le frazioni) avrebbe ampliato illecitamente la sua attività commerciale. La stessa che, anche per via di un concerto di Andrea Zeta, è citata nella relazione sullo scioglimento per mafia.

Luisa Santangelo
catania.meridionews.it
19/11/2019

"Un poster per la pace", il messaggio dei Lions con le scuole

PaceL’invito dai Club Service ai giovanissimi a un concreto impegno per la pace, la tolleranza e la comprensione tra i paesi di tutto il mondo. E’ il senso forte dell’iniziativa del Lions Club International “Un poster per la pace” per l’anno scolastico 2019-2020, rivolta ai ragazzi dagli 11 ai 13 anni di età, chiamati a esprimersi e condividere creativamente la propria idea di una pacifica convivenza al di là di ogni barriera e pregiudizio; il piccolo contributo che ciascuno può dare. Un “cammino” fatto proprio anche dal Lions Club di Misterbianco, che ha invitato all’evento tutte le scuole del proprio territorio.

R.F.
La Sicilia
15/11/2019

Pagine

Abbonamento a Rassegna stampa