Dico la mia

Assicurazioni e Servizi: aumenti incontrollabili

Bonus MalusSpett/Adoc, le assicurazioni ogni anno, fanno scattare di proporzioni incredibili un aumento delle tariffe,in un momento di crisi che danneggia ancora di piu'i poveri contribuenti, e in che rapporto questi stanno coi dati Istat sull'inflazione. Chi dovrebbe controllare?
L'Antitrust, le fa le multe, ma non vorrei,(in questo momento mentre scrivo mi viene un brutto pensiero), che queste multe li fanno ricadere su di noi consumatori?
Purtroppo i nostri cari politici con gli stipendi d'oro che prendono come si possono accorgersi di questi aumenti,è cosi' anche nelle banche, nei servizi di acqua, luce telefoni,gas,farmacie ecc.ecc... che sulle bollette oltre IVA ci fanno pagare un altra piccola tassa, dove andremo a finirà Un'altra cosa, cosa significa Bonus-Malus: significa sempre Bonus per le assicurazioni, e sempre malus per i poveri consumatori.

Corrado

Questione morale

Frazioni in movimentoCome tanti ho guardato le foto pubblicate da “El Pais”, mi hanno colpito per la vita che documentano, quello che una volta era considerato scandalo, oggi, invece, neanche i vescovi fanno più una piega. Mi ha colpito la delicatezza, quasi il fastidio con cui ha trattato - o meglio non ha trattato - la questione morale (o immorale?) che investe il nostro Paese a causa dei comportamenti del presidente del consiglio, ormai dimostrati in modo inequivocabile: frequentazione abituale di minorenni, spergiuro sui figli, uso della falsità come strumento di governo, pianificazione della bugia sui mass media sotto controllo, calunnia come lotta politica. Uso di disegni di leggi per imbavagliare la stampa e la magistratura. Uso della bugia come strumento ordinario di vita e di governo. Eppure si fa vanto della morale cattolica: Dio, Patria, Famiglia.

Vi propongo una lettera aperta di Don Paolo Farinelli: parroco della chiesa gentilizia di San Torpete in Genova che scrive all’Arcivescovo di Genova e al Presidente della CEI, Mons. Bagnasco.

Questa Italia di Berlusconi...ovvero l’Harem del Papi

Harem
Chi parla di difesa della privacy nel rapporto con la politica sembra voler ignorare che la democrazia non è soltanto “governo di popolo”, ma anche “governo in pubblico”.
Questa profonda verità è oggi al centro della discussione italiana, una verità che rende inammissibile la menzogna in politica, soprattutto quando il mentitore si configura in chi ha voluto liberamente rinunciare allo spazio privato per rendersi protagonista nel grande palcoscenico dello spazio pubblico.
La vicenda del triangolo Silvio/Veronica/Noemi non può essere semplicemente liquidata come la solita bufera familiare, perché qui non si tratta di qualche pettegolezzo privato, bensì di una denuncia circostanziata della moglie Veronica Lario e dei suoi riferimenti politici sulla figura pubblica di Berlusconi.

Il voto. Panta rei os potamòs (Tutto scorre come un fiume)

Frazioni in movimento« Non si può discendere due volte nel medesimo fiume e non si può toccare due volte una sostanza mortale nel medesimo stato, ma a causa dell'impetuosità e della velocità del mutamento essa si disperde e si raccoglie, viene e va » (Eraclito, filosofo greco535 aC).

In questo frammento Eraclito sottolinea come l'uomo non possa mai ripetere la stessa esperienza per due volte, giacché ogni ente, nella sua realtà apparente, è sottoposto alla legge inesorabile del tempo. La storia ha più volte insegnato che, consegnare il potere ad una sola persona, non ha mai giovato alla democrazia. I casi storici sono immensi come i granelli di una spiaggia, eppure...

Il parco disastrato di P.azza Mercato

piazza MercatoUna sera mi trovavo al parco giochi di p.azza mercato a Misterbianco, e davvero un pericolo portare i bambini per un ' ora di svago , spazzatura , giochi pericolosi, vi è una fontana senz' acqua, erbacce, bottiglie di birra ovunque, sacchi di spazzatura , è proprio una mini discarica, mentre scattavo qualche foto si avvicina il primo genitore e mi chiede come mai facevo quelle foto, spontaneamente mi confida che ormai non solo questo parco , ma proprio tutto il paese e allo sbando, non si sentono più tutelati i cittadini del paese, ma l 'importante mi sussurra che vengono per i voti quelli si ..., ma il resto? Poi si vedrà... Ritornando al parco, c' e solo lo scheletro del porta carte , manca la cosa più importante il sacco che dovrebbe contenere la spazzatura, in uno di questi giochi una scivola a forma di tubo , al centro vi è un buco che qualche genitore avrà riparato con dei quadrati di cartone e polisterolo, mi racconta una Mamma che nei giorni scorsi proprio suo figlio per miracolo non si è fatto davvero male, " Siamo davvero preoccupati e stanchi, privi di verde e di essere presi in giro", ma non solo per il parco giochi, basta farsi un giro in torno.... per capire cosa funziona!!

Salvatore Summa

Appello Frazioni in Movimento

Frazioni in movimentoCari amici e cari compagni, in queste elezioni europee, esiste un rischio reale che l'Europa sia investita da una deriva populista e di destra e da un pari disimpegno da parte del mondo dei progressisti. Non sappiamo, ancora, la portata di questa deriva ma, immaginiamo uno scenario illiberale ed autoritario, in particolar modo, dopo il voto, nel nostro paese. Quello che sta avvenendo sotto gli occhi di tutti non può essere una inarrestabile fatalità. La politica sta abolendo la sfera della morale pubblica, e la sta riducendo a mero opportunismo.

L’evidenza? La terra è piatta!

Frazioni in movimento
Forse sarà questa la prossima mozione che il PDL presenterà al Senato e in tutte le sedi Istituzionali a ciò deputate con la seguente notizia, che è vera nel nome del superiore interesse nazionale: La terra è piatta!
Renatus Cartesius (1596 - 1650 in italiano Cartesio) ritenuto da molti fondatore della filosofia moderna e padre della matematica moderna, è considerato uno dei più grandi e influenti pensatori nella storia dell'umanità. Con il suo pensiero estese la concezione razionalistica e matematizzante della conoscenza. Cartesio ritiene che criterio basilare della verità sia l'evidenza, ciò che appare semplicemente e indiscutibilmente certo. Negare l'evidenza, in tutti i contesti sociali e politici è diventato il nuovo "verbo" del PDL. Normalmente, non dovrebbe essere necessario smentire una frase palesemente sciocca, ma viviamo in un Paese dove è sufficiente ripetere un congruo numero di volte un concetto nelle sedi opportune, per farlo diventare verbo intoccabile.

Simeto Ambiente: Contestazioni Errate

GarageContrariamente alla nostra politica di pubblicazione degli articoli che ci vengono spediti per email o attraverso il link invia un articolo, abbiamo deciso di pubblicare un articolo di un concittadino che preferisce rimanere anonimo. Non ne capiamo l'esigenza ma crediamo che abbia posto quesiti di interesse comune.

Prendo spunto da un articolo pubblicato a lo dico a LA SICILIA una ventina di giorni fa' perchè evidenzia un problema penso in tutti i 18 Comuni gestiti dalla Simeto Ambiente.

10 100 1000 Bugie dell’imperatore

Frazioni in movimento
SI!. La bugia è la protagonista in assoluto del comportamento dell’imperatore. Le affermazioni intenzionalmente false e poi ridicolamente capovolte sono le uniche vere verità del cavaliere del disonore. Viviamo quasi obbligati a credere alle sue menzogne, passivi spettatori muti, in un “Decamerone” politico a finte tinte. C'è in giro, una semplificata idea di democrazia. Le regole del gioco in una democrazia decente sono chiare: ciascuno dice la sua. Memorabile e coerente perché è appunto questo che abbiamo nelle orecchie, a proposito di Silvio, Veronica e le altre. Parlare di democrazia, in questo frastuono, pare un azzardo. E' un rumore che ogni cosa confonde. E' un dispositivo che distrugge la realtà nell'immagine riflessa del contenitore vuoto dei media.
L'operazione non è senza conseguenze perché "il falso indiscutibile" prima cancella l'opinione pubblica che diventa incapace di farsi sentire; poi anche solo di formarsi.

Federalismo Fiscale

Federalismo Fiscale Il Federalismo fiscale è legge. Con 154 voti favorevoli, 6 contrari (3 del Pd e 3 dell'UDC) e 87 astenuti (PD e IDV), il Senato ha definitivamente approvato, il 29 aprile 2009, il disegno di legge n. 1117-B, collegato alla manovra finanziaria, recante delega al Governo in materia di federalismo fiscale, in attuazione dell'articolo 119 della Costituzione.

Pietro Santagati

Pagine

Abbonamento a Dico la mia