Dico la mia

Berlusconi il male l’ha scelto

Frazioni in Movimento
Berlusconi il male l’ha scelto, e per scegliere, bisogna avere quelle adeguate conoscenze intorno alla stessa scelta.

La bugia è la protagonista in assoluto della politica italiana. Le affermazioni intenzionalmente false e poi ridicolamente capovolte sono le uniche vere verità di questa pseudo classe politica al governo. Viviamo quasi obbligati a credere alle menzogne, passivi spettatori muti, in un "Decamerone" politico a finte tinte. C’è in giro una semplificata idea di democrazia. Parlare di democrazia, in questo frastuono, pare un azzardo. E’ un rumore che ogni cosa confonde. E’ un dispositivo che distrugge la realtà, annienta qualsiasi analisi ed un pur timido distinguo. Il caso Marrazzo si vuol far passare come qualcosa di eticamente diverso dal caso "escort", molto più grave e politicamente non omologabile alle vicende personali e non, del premier.

Le dimissioni di Marrazzo diventano un evento inevitabile, quelle del premier assolutamente improponibile! Il "tribunale" delle mistificazioni e delle bugie ha cosi sentenziato. L’operazione non è senza conseguenze perché, "il falso indiscutibile", prima cancella l’opinione pubblica che diventa incapace di farsi sentire; poi anche solo di formarsi. E’ legittimo che il premier afferma, nella tv pubblica, a "Ballarò", che l’anomalia in Italia non è Silvio Berlusconi ma i Giudici comunisti e i PM comunisti di Milano? Senza che queste affermazioni siano fondate su presupposti analitici e probatori.

Siamo un popolo fedele verso un’organicità alla democrazia?

Frazioni in Movimento
Nasce male la nostra Repubblica, nasce infedele alla democrazia e contro lo stato di diritto.

C'è una domanda cui bisogna interrogarsi; nel nostro paese abbiamo avuto, dal dopo guerra ad oggi, una vera democrazia? Siamo convinti che la sola Carta Costituzionale sia bastata per rendere dell'Italia un Paese democratico? O, se preferite, siamo un popolo fedele verso un’organicità alla democrazia, o verso un partito o un’area? Nella riflessione, si tratta di valutare la tenuta e forse la stessa credibilità della nostra democrazia. Per contribuire a dare senso a questa domanda, bisogna valutare le condizioni presenti della Repubblica Italiana che, pongono continui dubbi sullo stato di diritto e il rapporto tra politica e cultura eversiva e mafiosa.

Anime alla ricerca della redenzione

Frazioni in Movimento"Guai a voi anime prave! Non isperate mai veder lo cielo"; Dante canto III

La porta dell'inferno si sa è Caronte ma, a Misterbianco è la ditta che ha in subappalto la manutenzione dell’illuminazione pubblica, la Consip, a creare l'atmosfera dantesca, con l'installazione nelle rete stradale di nuove lampade "cimiteriale". La scarsa illuminazione prodotta dai nuovi illuminatori è adatta per anime in cerca della redenzione.
Chi si avventura per le strade della periferia ha l’impressione di una tetra situazione di malinconico abbandono, di tristezza esistenziale, di cupo collasso psicologico. Ci domandiamo, come cittadini e come contribuenti, di chi è stata l’idea di sostituire, l’efficienza con la deficienza?

Cronache marziane, data astrale 2009. Dal nostro inviato: Capitano Spock Vitof

Frazioni in movimentoQuando ero piccolo volevo diventare un cittadino del mondo. Poi da grande ho cambiato idea è sono diventato cittadino di Marte. Adesso vivo in questo pianeta "rosso" per una sorta di assonanza, insieme a Ray Bradbury, autore delle cronache marziane è mio editore. Da questo pianeta osservo l'evolversi della razza umana, ed in particolare di quella italica. Perché di razza oramai possiamo parlare. Un nuovo ceppo sta evolvendosi in Italia, quello di littoria memoria e di Tripoli bel suol d'amore. È il segno del ritardo che ha accumulato la storia in Italia.
Da quassù ho visto cose che voi umani non potreste immaginarvi. Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Palazzo Chigi, E ho visto i raggi di B....(l’innominato) balenare nel buio vicino alle porte di Montecitorio. E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo... come lacrime nella pioggia. È tempo... di finirlo.
Da questa mia privilegiata visuale voglio avvisare quei pochi marziani che hanno percorrere il viaggio inverso al mio, di ritornare nel pianeta rosso. L'aria che tira in Italia è piuttosto pesante, dovuta ad un alieno, tale Mussolini 2 "Reload". Quello che ha ville sparse in tutto il territorio italico, dove organizza i suoi “festini politici”.

Caos e colpo di stato

Frazioni in movimentoQuello che avviene in Italia ha dell’incredibile, questa Nazione è diventata una nazione in trincea, contro i comunisti, contro i Vescovi, contro gli stranieri, contro i musulmani, contro le donne troppo emancipate, contro gli “immorali di turno”, contro i commentatori del Tg3, contro i giornali, contro gli immigrati e così via. Il cittadino, quando non è impaurito o smarrito, dimentica, disperatamente, seleziona quello che gli fa comodo e butta via quello che non gli piace.
Preferisce interpretare che capire, perché comunque, qualunque cosa si dice del nostro premier deve passare quel setaccio terrificante che è la presunzione, anzi la certezza che, chi ne parla male lo vuole fregare. Aspettiamoci mesi duri.

Sintiti, sintiti, ca c’è di sèntiri

Frazioni in movimentoCosì gridavano i vecchi banditori nei centri urbani per richiamare l’attenzione: udite, udite, che c’è da sentire.
Giravano per piazze e strade, muniti di tamburo o di cornetta. Con il gran suono radunavano le persone, ragazzi vocianti in prima fila, e poi, con voce tonante, annunziavano le novità, specie le note comunali e prefettizie.
Ebbene, le vicende da raccontare, per l’estemporaneità, vacuità, imperizia, autoritarismo, richiamano gli atti improvvisati dei "bei tempi andati" che non avevano nessuna parvenza di diritti, dignità e democrazia. In una "ridente" città bagnata dal mare, sul di cui specchio d’acqua si riflette l’immensa mole della montagna, un bel dì ( primo agosto c.a.), sul comando del sindaco, sono diventate operative sei ordinanze comunali, appellate " in difesa della sicurezza e del decoro locale", altrimenti, dal popolo, dette "rovina famiglie".

Domenico Stimolo

Sentenza della Corte Costituzionale: La TIA è una tassa non una tariffa

Frazioni in movimento
"Con sentenza n. 238 del 24 luglio 2009 la Corte Costituzionale ha messo la parola fine al problema dell’Iva sulle bollette TIA stabilendo finalmente che si tratta di una tassa e non di una tariffa e che la competenza è delle Commissioni tributarie escludendo di fatto la competenza dinnanzi il Giudice di Patti. Con questa sentenza si ha la certezza giuridica che l’IVA non è assolutamente dovuta sulle bollette. A questo punto occorre restituire l’Iva agli utenti".


La “conversione sulla via di Damasco” di un consigliere comunale

Frazioni in movimentoSono venute a galla due questioni che riguardano, l'una, la verità e, l'altra, la moralità nella vita politica. Sono questioni che oggi particolarmente toccano un consigliere comunale di Misterbianco alle prese con l'affannosa gestione davanti alla pubblica opinione di uno sdoppiamento, tra la realtà di ciò che effettivamente egli è e fa e la rappresentazione fittizia che ne dà, a uso della sua giustificazione.
Per gli altri, quelli che credono che il potere non necessariamente sia sempre solo quella cosa lì, ma che si possa agire, oltre che per conquistarlo, anche per cambiarlo; per quelli, in breve, che credono che vi siano diversi possibili modi di concepire e gestire le relazioni politiche, verità e menzogna, moralità e ipocrisia sono dilemmi su cui si può e si deve prendere posizione. Le giustificazioni prodotte dal consigliere Mirulla , passato dall’opposizione, dove era stato eletto e transitato alla corte della maggioranza comunale, alterano le regole della democrazia e tradiscono l’elettorato.

Beppe Grillo provoca il PD e si candida alla segreteria

Frazioni in movimentoBeppe Grillo si autocandida alla segreteria del Partito democratico.Vale la pena farsi un giro sul blog di Grillo. Mi chiedo quale leader politico, attraverso un semplice annuncio web, sia capace di mobilitare migliaia di commenti assolutamente entusiasti. Grillo è un trascinatore, dice cose serissime (rozzo, ma efficace) e non parla politichese, Forse per questo tanta gente lo segue...
Una sfida che, al momento, ha il sapore più della provocazione che di una concreta discesa in campo del comico anche e soprattutto alla luce del regolamento per le candidature. Lo statuto del Pd prevede, infatti, che alle primarie possano essere indicati anche soggetti non iscritti al partito, purché essi abbiano il voto di almeno il 5 percento dei tesserati al Partito.

Assicurazioni e Servizi: aumenti incontrollabili

Bonus MalusSpett/Adoc, le assicurazioni ogni anno, fanno scattare di proporzioni incredibili un aumento delle tariffe,in un momento di crisi che danneggia ancora di piu'i poveri contribuenti, e in che rapporto questi stanno coi dati Istat sull'inflazione. Chi dovrebbe controllare?
L'Antitrust, le fa le multe, ma non vorrei,(in questo momento mentre scrivo mi viene un brutto pensiero), che queste multe li fanno ricadere su di noi consumatori?
Purtroppo i nostri cari politici con gli stipendi d'oro che prendono come si possono accorgersi di questi aumenti,è cosi' anche nelle banche, nei servizi di acqua, luce telefoni,gas,farmacie ecc.ecc... che sulle bollette oltre IVA ci fanno pagare un altra piccola tassa, dove andremo a finirà Un'altra cosa, cosa significa Bonus-Malus: significa sempre Bonus per le assicurazioni, e sempre malus per i poveri consumatori.

Corrado

Pagine

Abbonamento a Dico la mia