APPROVATO PROGETTO PER REALIZZARE IL COM A POGGIO LUPO

Versione stampabileVersione stampabile
La giunta municipale
guidata dal sindaco di Misterbianco Ninella Caruso ha approvato il
progetto esecutivo per la realizzazione della sede attrezzata del
Centro Operativo Misto (Com) di Protezione civile. Sorgerà a Poggio
Lupo, uno dei quartieri periferici di Misterbianco alle spalle
dell’abitato di Lineri. L’opera costerà poco meno di due milioni di
euro. La struttura operativa del Com ha il compito di coordinare e
gestire gli interventi nei casi di  emergenza in raccordo con
la sala operativa della Prefettura e i sindaci dei comuni colpiti
dall’evento calamitoso.
«La realizzazione di
questa struttura – ha detto il sindaco Ninella Caruso – potrà garantire
in caso di emergenza la presenza assidua degli operatori di protezione
civile che potranno coordinare le azioni di intervento e ridurre rischi
e disagi per i cittadini del comune e della provincia in tempi brevi».

Il progetto prevede oltre alla realizzazione della sede operativa la
costruzione di un’area attrezzata che misurerà 800 metri quadrati. Il
fabbricato, articolato su due livelli è composto da un piano rialzato e
da un primo piano rialzato accessibile ai portatori di handicap
mediante scivole laterali. All’interno è prevista la realizzazione
della struttura operativa Sar. La realizzazione del Com di poggio Lupo
è stato al centro di una conferenza di servizi nel mese di giugno del
2006: vi presero parte  l’amministrazione comunale di
Misterbianco insieme con i rappresentanti della Protezione civile, del
Genio civile e dell’Ausl3 di Catania.

tags: