Aperto il nuovo anno sociale Fidapa

Versione stampabileVersione stampabile

Fidapa Aperto il nuovo anno sociale 2011-12 della sezione della Fidapa di Misterbianco con un incontro su «La figura femminile in Sicilia tra memoria storica e rappresentazione», di cui è stata relatrice la prof.ssa Maria Cafà e al quale hanno fatto seguito la recita di alcuni brani, sul tema, da parte di attori del Teatro Stabile di Catania.

Carmelo Santonocito
La Sicilia
09/11/2011

Nel corso dell'incontro, presenti il sindaco Ninella Caruso, che ha nel contempo voluto inaugurare il salone delle conferenze all'interno dello «Stabilimento Monaco», l'assessore alle Pari opportunità, Fortunato Gagliano, e le rappresentanti delle associazioni Cefam, Pro Loco e Agorà, la neo presidente, Agata Aiello, ha tracciato il programma del biennio che il sodalizio intende svolgere. In aderenza alle linee nazionali, la Fidapa si occuperà di sviluppare il tema «Partecipazione e responsabilità per lo sviluppo della cittadinanza attiva e solidale», sottolineando l'attualità del tema e l'importanza che l'associazionismo ha oggi nella realtà in cui viviamo.

Inoltre, il programma prevede la presentazione di alcuni libri di autrici siciliane, la sensibilizzazione delle famiglie sul tema delle violenze sulle donne, la partecipazione a eventi teatrali e la collaborazione con i quartieri per la realizzazione di presepi itineranti, oltre alla terza edizione del concorso fotografico in memoria della past president Giusy Santonocito.

All'apertura del nuovo anno sociale sono intervenute la presidente distrettuale Cettina Oliveri con la segretaria Rosa Maria La Scola, la past president nazionale Giuseppina Seidita, la referente della fondazione Fidapa per la Sicilia orientale, Antonella D'Addato, e Maria Cianitto, revisore del distretto Sicilia, oltre ai presidenti delle sezioni Fidapa della provincia etnea. (Nella foto Coraghesa, l'intervento della presidente Aiello).

tags: