Antonio Biuso sarà il primo direttore del Laboratorio di Città Nelson Mandela

Versione stampabileVersione stampabile

Antonio BiusoCari amici, oggi ho conferito al nostro concittadino dottor. Antonio Biuso l’incarico, a titolo gratuito, di Direttore del Laboratorio di Città “Nelson Mandela”.

Antonio lo conosciamo: una persona di grande ...valore, un talento straordinario che ha servito per parecchi anni il nostro Comune ricoprendo, nelle mie precedenti sindacature, la carica di assessore alla cultura. A lui si deve la nascita del “Carnevale dei più bei costumi di Sicilia”, del festival musicale rock “Sonica”, delle indimenticabili stagioni di “Magie d’Estate”, la sistemazione definitiva della biblioteca comunale con relativa mediateca nei locali comunali ex ospizio e tante altre iniziative che hanno risvegliato la vita culturale del nostro paese.

Dopo aver lo scorso settembre assunto la direzione artistica di Sonicafest, evento da anni assente nella nostra città, ora, Antonio, assume la direzione del nostro Laboratorio di Città per il cui sviluppo la mia amministrazione punta fortemente. Sono sicuro che Antonio Biuso, in collaborazione con l’assessore alla cultura Barbara Bruno e con tutti i soggetti interessati alla crescita della vita culturale, saprà dare un grande impulso a che il “Mandela” diventi, per Misterbianco e la sua Provincia, un punto di riferimento imprescindibile.

Nino Di Guardo
facebook.com/nino.diguardo
09/01/2014

tags: 

Commenti

A onor del vero in questo

A onor del vero in questo caso il Di Guardo è stato un poco pinocchietto, specie quando asserisce che il carnevale con i costumi più belli di Sicilia si deve al signor Biuso. Ribadisco per l'ultima volta che i costumi del moderno carnevale di Misterbianco si devono al popolo di Misterbianco ed in particolare per la prima volta a Rosetta Vitanza, Arcifa, a mia cugina Agata Marchese, e a tanti altri personaggi, dei quali mi scuso non ricordare i nomi in questo momento, i quali hanno dato vita a vestiti sontuosi e meravigliosi rifacendosi ai modelli che erano riportati sui giornali che il sottoscritto portò dal Brasile nel lontano 1982.

I giornali mi furono richiesti esplicitamente da mio cugino Nino, attuale presidente del consiglio Comunale. Tutto questo lo scrivo per amore di verità e giustizia. Diamo a Cesare quello che è di Cesare ed il nostro Sindaco si documenti bene prima di dire cose non vere.

Enzo Messina

Pagine