Alle porte la 33° edizione del Carnevale, si rinnova lo spettacolo

Versione stampabileVersione stampabile

Carnevale di Misterbianco 2020E’ in dirittura d’arrivo il Carnevale di Misterbianco 2020, che si appresta a esordire domenica nella sua 33^ edizione, con le tre previste sfilate dei “costumi più belli di Sicilia” nel centro storico in programma il 16, 23 e 25 prossimi (dalle ore 16,30) e il “defilè” di sabato 22 sera (dalle 20,30 in via Gramsci) che avrà come ospite d’onore il popolarissimo cantautore e showman etneo Cristiano Malgioglio; oltre alle due coloratissime sfilate mattutine di circa 2 mila alunni delle scuole pubbliche cittadine (giovedì 20 e lunedì 24, dalle 10), diventate in pochi anni un coinvolgente “spettacolo nello spettacolo”. Un programma di eventi tutti a ingresso libero e totalmente gratuiti.

Una “kermesse” molto attesa come sempre, e ormai di innegabile risonanza internazionale, in cui viene proposta al pubblico la proverbiale capacità creativa dei misterbianchesi, molti dei quali impegnati da mesi nell’elaborazione di costumi di pregevole fattura, di carri scenografici e coreografie, per offrire uno spettacolo degno della consolidata tradizione dell’evento-clou e “genius loci” della città.

C’è la diffusa consapevolezza di dover onorare una “fama” e crescenti riconoscimenti che vanno ben oltre i ristretti confini isolani, e che hanno già visto inserire la manifestazione nel Registro dei “beni immateriali” della Regione siciliana e tra i 71 “Carnevali storici d’Italia” dal Ministero dei Beni culturali e ambientali. Un impegno da non “tradire”, che ha coinvolto pure la Commissione straordinaria alla guida del Comune, con la tempestiva conferma dell’evento, un aggiornamento della sua regolamentazione, il suo adeguato finanziamento, la nomina della Commissione tecnica esaminatrice (costituita da docenti dell’Accademia delle Belle Arti) e l’allestimento della complessa macchina organizzativa, espletando quasi tutto con il rigoroso affidamento dei vari servizi con procedure pubbliche di legge.

Saranno 5 le associazioni partecipanti alle sfilate su strada con circa 500 “figuranti” entusiasti in costume, per la gioia di grandi e piccoli. E per Misterbianco, anche con l’auspicabile e necessario aiuto del “meteo”, sarà una nuova sfida e scommessa da vincere, nonostante la defezione di due consistenti gruppi storici come “Campanazza” e “Escopazzo”.

Manca ormai poco, e i preparativi necessari si intensificano freneticamente, all’insegna della passione, tra i “certosini” e talentuosi lavori di sartoria, artigianato e coreografia e quelli logistici e di assistenza (previsti aree parcheggio e bus navetta gratuiti). Per rinnovare, tra luci colori musica e allegria, uno spettacolo che è anche “cultura” e socialità oltre che una sentitissima “festa di popolo”.

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
13/02/2020

tags: