Al Leonardo da Vinci il Progetto "Mind the Gap"

Versione stampabileVersione stampabile

Mind the GapInternet, com’è noto, oggi può costituire un grosso pericolo da non sottovalutare. E la scuola, anche in questo campo, può essere uno strumento prezioso di informazione e prevenzione.

L’Istituto Comprensivo "Leonardo da Vinci" di Misterbianco è stato sede del Progetto “Mind the Gap” promosso dal Modavi Onlus, il Movimento delle Associazioni di volontariato italiane. Un progetto realizzato sull'intero territorio nazionale, al fine di promuovere un utilizzo più consapevole di internet, prevenendo i rischi di dipendenze e ludopatia (che possono diventare veri e propri “disturbi mentali”), e contro il cyberbullismo.

Quattro educatori qualificati (Orazio Fiorini, Andrea Viscuso, Maria Finocchiaro e Domenica Caruso) hanno sapientemente tenuto altrettanti incontri utilissimi con i ragazzi della Scuola primaria e secondaria dell’Istituto, avvalendosi anche di “giochi di ruolo” che hanno appassionato gli alunni coinvolti. A giudizio unanime, un’esperienza molto bella e interessante.

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
10/04/2017

tags: