Al Comune di Misterbianco, in 37 passano dal part time al tempo pieno

Versione stampabileVersione stampabile

Comune di MisterbiancoUna bella notizia per 37 dipendenti comunali di Misterbianco e le loro famiglie. Riprendendo il 17 dicembre scorso la deliberazione di Giunta municipale del 21 marzo 2019, la Commissione straordinaria aveva approvato - nell’ambito della normativa vigente in materia di assunzioni di personale appartenente al comparto Funzioni locali - la programmazione del fabbisogno del personale per il triennio 2019-2021, che per l'anno 2019 ha anche previsto la procedura di selezione interna riservata al personale dipendente per la trasformazione del rapporto di lavoro a tempo pieno per le 38 unità finora con contratto a tempo indeterminato “part-time” al 66,67%.

Ora, con determinazione di giovedì scorso del Responsabile del 1° Settore funzionale, Servizio Affari del personale, dopo l’avviso pubblicato sul sito e all’Albo pretorio on line del Comune, l’amministrazione in carica dà seguito a quanto programmato da quasi un anno. Accogliendo tutte le domande pervenute dal personale interessato (37 su 38) previa verifica della sussistenza dei requisiti di legge, si è approvato il relativo elenco dei dipendenti ammessi sbloccando così la procedura di “selezione interna” e trasformando il rapporto di lavoro (già a tempo indeterminato) da part time a tempo pieno.

Le domande di partecipazione risultate ammissibili riguardano 9 dipendenti appartenenti alla categoria giuridica A, 24 appartenenti alla categoria B1 e 4 appartenenti alla categoria B3. Ora si potrà procedere alla sottoscrizione dei nuovi contratti individuali di lavoro, «nei quali verrà indicata la data di inizio di validità del nuovo regime di prestazioni, con l'adeguamento della retribuzione dei 37 dipendenti con la decorrenza prevista nei rispettivi contratti (la cui copertura finanziaria è già nel Bilancio 2020), nonché all'assolvimento di tutti gli altri adempimenti conseguenti».

Oltre a dare sollievo e nuove confortanti prospettive a tutti i dipendenti interessati, il Comune di Misterbianco trova così il modo di acquisire concretamente dalle 37 trasformazioni a “full time” un ulteriore monte di ore lavorative (equivalente di fatto a una dozzina di dipendenti aggiuntivi), prezioso per sopperire almeno in parte alle pesanti carenze di organico dell’Ente.

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
08/02/2020

tags: