Sparatoria a Montepalma: l'identità della vittima e aggiornamenti sulle condizioni

Versione stampabileVersione stampabile

Sparatoria MisterbiancoMISTERBIANCO – Emergono ancora nuovi dettagli sulla sconvolgente sparatoria avvenuta ieri a Montepalma, frazione di Misterbianco, durante la quale è rimasto ferito un uomo, fatto bersaglio di ben tre colpi di pistola.

Secondo le prime notizie sull’agguato, l’uomo, che lavora per la Onlus Pro-Enza di Misterbianco, sarebbe stato richiamato con una scusa dall’aggressore vicino l’auto di quest’ultimo, che gli avrebbe a quel punto sparato dei colpi di pistola alla spalla per poi dileguarsi nel nulla, lasciando i passanti nel più totale stupore.

La vittima è stata immediatamente soccorsa dai sanitari del 118 e trasferita all’ospedale Vittorio Emanuele, dove sono stati effettuati gli accertamenti necessari, che fortunatamente avrebbero rassicurato la famiglia sulle condizioni dell’uomo. Il malcapitato, infatti, non sarebbe in pericolo di vita e non avrebbe riportato lesioni gravi.

A poche ore dall’accaduto, è stato rivelato anche il nome della vittima: si tratta di Giuseppe Carafassi, 42 anni. Sull’agguato stanno ancora indagando i militari della compagnia di Fontanarossa, che cercano di ricostruire nel dettaglio la dinamica e individuare le cause del ferimento dell’uomo.

L’episodio, ovviamente, sta attirando l’attenzione di tutti i cittadini della zona e non solo, che sono rimasti sconvolti dall’improvvisa imboscata, forse anche immotivata, considerato che la vittima non avrebbe precedenti penali e, stando alle prime indagini, non sarebbe nemmeno introdotto in giri malavitosi.

newsicilia.it
19/06/2018

tags: