Misterbianco protagonista con le scuole al Festival della Complessità

Versione stampabileVersione stampabile

ComplessitàAll’interno della “Festa del Dono” dei Fratres, in magnifica sinergia, si inseriscono oggi altri momenti significativi del “Festival nazionale della Complessità” in corso anche a Misterbianco, con l’entusiastica partecipazione delle scuole di ogni ordine e grado del centro e delle frazioni, che fin dalle materne qui diventano protagoniste e destinatarie determinanti dell’importante manifestazione collettiva.

Dalle 9, lungo la via Giordano Bruno l’iniziativa “Raccontiamo noi la complessità” presenterà i lavori realizzati dagli alunni degli Istituti Leonardo Da Vinci (scuola capofila) e Pitagora, con “serpentoni” di cartellonistica; all’interno del Teatro Comunale si proietteranno il trailer nazionale del Festival della Complessità e alcuni video. Per educare a una consapevolezza dei vari aspetti di sè, nelle scuole si è lavorato sulla percezione delle emozioni e la comprensione, sulle “visioni di genere” e gli stereotipi, sulla complessità del nostro territorio; ci sono anche i lavori del progetto "gessetti" ispirato all'arte dei madonnari in piazza; e la proiezione di un video sulle varie attività inclusive per i bambini diversamente abili. Insomma, una mattinata da vivere.

Lunedì il Festival si sposta nelle frazioni, all’Auditorium dell’Ics Padre Pio da Pietrelcina, con uno spettacolo organizzato dagli Istituti comprensivi Padre Pio, Don Lorenzo Milani e Leonardo Sciascia. Con una cartellonistica all’ingresso, un concerto dell’orchestra dell’Ics Don Lorenzo Milani, e poi balli, cori, narrazioni. L’evento affronterà il tema della complessità attraverso i linguaggi dei ragazzi: la complessità del sè, della musica, della storia e della tecnologia; con video, testimonianze di genitori, e-book e robotica. Partecipa la Cooperativa Marianella Garcia con il laboratorio di danza “Danziamo sul futuro”, realizzato in collaborazione con il “Punto Luce” di Catania, un servizio educativo finanziato da “Save the Children” Italia e realizzato con il Csi di Catania.

Il Festival si concluderà il 5 giugno prossimo al Nelson Mandela con un incontro con Dacia Maraini, organizzato dall’Istituto Leonardo da Vinci. Un Festival nazionale alla sua 9^ edizione, che esalta la creatività degli italiani educandone la conoscenza. Quest’anno vi ha aderito anche Misterbianco, tra 40 città italiane, e l’ha fatto alla sua maniera: coinvolgendo le scuole fin dalle materne, su un tema difficile ma entusiasmante.

Roberto Fatuzzo
La Sicilia
27/05/2018

tags: