Mala burocrazia, nessuna responsabilità del Comune di Misterbianco

Versione stampabileVersione stampabile

BurocraziaCatania - Il contenuto di una frase ("Dieci mesi di pratiche per riaprire una pasticceria") riportata nel precedente comunicato, ha fatto ritenere che il riferimento alla burocrazia fosse rivolto al Comune di Misterbianco, territorio nel quale opera l'imprenditore che ha segnalato l'accaduto.

A scanso di equivoci - precisa Giovanni Mirulla, presidente di ConfimpreseCatania - nessuna responsabilità viene attribuita ai funzionari o dirigenti del Comune di Misterbianco, ma si lamentava, in generale, un sistema di permessi, autorizzazioni, controlli, verifiche, nulla osta che coinvolgono più enti e che diventa a volte una matassa inestricabile. Anzi, lo sottolineiamo in questa occasione, l'imprenditore che ci ha segnalato il caso ha verificato la grande disponibilità e professionalità dei dipendenti del Comune di Misterbianco".

ConfimpreseCatania
10/05/2018

tags: